Xiaomi Mi 12, rivoluzione display: pronto l’assalto ai nuovi iPhone 13

Le notizie sul prossimo Xiaomi Mi 12 incominciano a serpeggiare sul web, anticipando una importante caratteristica nella scheda tecnica.

Xiaomi Mi 12 notizie
Il prossimo Xiaomi Mi 12 sfiderà a campo aperto i nuovi iPhone 13 (AdobeStock)

I nuovi smartphone top di gamma sono sul mercato da ormai qualche mese ed è inevitabile che l’attenzione di Xiaomi sia già rivolta soprattutto verso le prossime uscite. In attesa del debutto della MIUI 13 – la nuova versione dell’interfaccia installata su tutti i dispositivi Android dell’azienda – la compagine cinese capitanata dall’addì Lei Jun sta infatti intensificando i propri sforzi sullo Xiaomi Mi 12, prodotto per certi versi spartiacque dopo gli ottimi numeri registrati in questo primo scorcio di 2021.

Le caratteristiche del nuovo “gioiello” fabbricato a Shenzhen sono ancora avvolte nel mistero, eppure la macchina delle indiscrezioni pare esser già stata avviata. In particolare, l’elemento di maggior spicco dovrà ricercarsi nel display: a giudizio dei beneinformati, Xiaomi dovrebbe infatti dotare il proprio flagship di un pannello con tecnologia LPTO capace di abbinare resa cromatica e minor dispendio energetico. Si tratta ancora di rumors piuttosto isolati, ma siamo certi che dietro a tali voci si addensi un fondo di verità. I display LPTO li abbiamo già intravisti quest’anno su alcuni dei migliori smartphone Android in commercio – vale a dire Samsung Galaxy S21 Ultra e OnePlus 9 Pro – e portano con sé molteplici migliorie sotto il profilo marcatamente pratico: in poche battute, permettono di sfruttare tutti i vantaggi di un’alta frequenza di aggiornamento (allo stato attuale fino a 120Hz), a fronte di una riduzione dei consumi.

Considerato che i pannelli LPTO rientreranno tra le certezze dei nuovi iPhone 13, siamo convinti che anche Xiaomi non si sottrarrà alla sfida, pareggiando quantomeno le caratteristiche degli smartphone più popolari attesi nel 2022. E qui si interseca un’altra importante chiave di lettura: a fornire i particolari display dovrebbe con ogni probabilità essere Samsung, già patner consolidato di Xiaomi. Il motivo? Gli schermi LPTO ad oggi in commercio portano le stimmate del sodalizio coreano, ivi inclusi gli iPhone di nuova generazione.

POTREBBE INTERESSARTI>>> Redmi Note 8 2021: Xiaomi rispolvera il suo smartphone economico

La certezza Snapdragon 895

Xiaomi Mi 12 scheda tecnica
Lo Snapdragon 895 sarà uno dei pezzi forti nella scheda tecnica di Xiaomi Mi 12 (AdobeStock)

Non sappiamo invece molto su quella che sarà la scheda tecnica di Xiaomi Mi 12, ma un dettaglio dovrebbe esser a dir poco scontato: nella folta schiera di componentistiche hardware che animeranno il potente smartphone cinese figurerà soprattutto lo Snadpragon 895, chipset costruito – almeno a detta dei beneinformati, giacché trattasi di un SoC non ancora in commercio – secondo un processo produttivo a 4 nanometri ed abbinato alla scheda grafica Adreno 730. Altrettanto certa – se non addirittura scontata – la presenza della tecnologia di ricarica rapida cablata a 200W, presentata soltanto qualche giorno addietro da Xiaomi tramite una nota su Twitter.

POTREBBE INTERESSARTI>>> Arriva il monitoraggio dei terremoti basato su AI per alcuni smartphone: ecco quali

Le notizie su Xiaomi Mi 12 sono dunque ancora in divenire, ma come avrete intuito non mancano già alcune solide indicazioni sulla strada intrapresa dal prolifico produttore cinese. Le prossime settimane permetteranno di fare ulteriore chiarezza su alcuni punti ad oggi oscuri, ad incominciare dal comparto fotograficofinora fiore all’occhiello del recente Mi 11 Ultra – e sul design.