Xiaomi, che numeri: il brand cinese mette la freccia su Apple

Xiaomi pigliatutto in questo primo scorcio di 2021. Il brand cinese è infatti secondo in Italia e in Europa per numero di smartphone spediti ad inizio anno, superando la rivale Apple.

Xiaomi vs Apple principali produttori smartphone
Il sodalizio di Lei Jun continua a macinare numeri record (AdobeStock)

Xiaomi conferma il proprio ruolo di forza nell’industria degli smartphone. I numeri snocciolati dalla specialista Canalys danno infatti concretezza alla vertiginosa crescita del brand cinese, che ha superato di slancio l’incomoda variante dell’emergenza pandemica. Dopo esser entrato in pianta stabile nella lista dei tre principali produttori mobile a livello globale, il sodalizio guidato dall’addì Lei Jun è adesso secondo in Italia e in Europa per numero di smartphone spediti nel primo trimestre del 2021, alle spalle di Samsung. Il successo raccolto da Xiaomi vale il sorpasso ai danni della rivale Apple, appaiata al terzo posto nella speciale graduatoria.

Cambia dunque la geografia del settore mobile e in quest’ottica appaiono senz’altro rimarchevoli alcuni dati che evidenziano l’ottimo stato di salute dell’azienda nativa di Shenzhen. Stando alle ultime rilevazioni di Canalys, Xiaomi ha infatti una quota mercato in Italia pari al 25%, ossia più del doppio di quella raggranellata dalla storica società della “mela”; altresì ragguardevole è la crescita su base annua, corrispondente al 91%.

POTREBBE INTERESSARTI>>>La Casa di Carta, lo struggente addio del protagonista: “Mi mancherai”

Xiaomi secondo produttore in Europa

Xiaomi Apple migliori smartphone
L’esordio del brand cinese nel settore dei “flagship premium” con Mi 11 Ultra (AdobeStock)

Di analoga tenuta sono i risultati incamerati da Xiaomi in Europa. Il brand cinese ha infatti superato di pochi punti la rivale Apple, a fronte di una quota mercato del 23% e di una crescita su base annua ammontante all’85%. Il 2021 parte dunque nel segno positivo, a conferma di un percorso scandito finora da numeri record.

Ringraziamo i consumatori che ogni giorno ci danno fiducia e ci supportano” – ha affermato Leonardo Lui, General Manager di Xiaomi Italia – “Abbiamo lavorato duramente per offrire agli utenti un’esperienza sempre più smart, portando sul mercato prodotti incredibilmente innovativi“.

POTREBBE INTERESSARTI>>>Rivoluzione cassette postali: adesso smart e sempre connesse

Dopo aver portato in Europa Mi 11 – primo smartphone al mondo a far sfoggio del processore Snapdragon 888 di Qualcomm – la società capitanata dall’addì Lei Jun ha deciso di entrare a “gamba tesa” nel segmento dei “flagship premium“, confezionando un dispositivo – Mi 11 Ultra – fortemente sbilanciato verso il settore fotografico, grazie all’impiego del sensore più avanzato in commercio. Le potenzialità del nuovo “gioiello” cinese sono state certificate dallo specialista DxOMark, che ha inserito Mi 11 Ultra al primo posto nella classifica dei migliori smartphone per fotocamera.