Spotify HiFi è sempre più un mistero: ancora incerta la data di lancio

Torniamo a parlare di Spotify HiFi dopo l’annuncio ufficiale: dopo il debutto mancato entro l’anno, non c’è ancora una finestra di uscita per il servizio di streaming in qualità lossless del colosso svedese

Spotify HiFi uscita
Il mistero di Spotify HiFi (AdobeStock)

Annunciato quasi un anno fa con aspettative altissime, Spotify HiFi non ha ancora una data di lancio ufficiale. La lunga attesa per il servizio di streaming multimediale in qualità lossless, che dovrebbe farsi ambasciatore di una rivoluzione nell’esperienza d’uso dell’app all’insegna della qualità sonora, continua a rincorrersi mese dopo mese senza trovare tuttavia un punto di svolta o di rottura. A febbraio del 2021 l’annuncio ufficiale con la prospettiva di un esordio calendarizzato entro la fine dell’anno appena trascorso, ma a undici mesi di distanza dalla comunicazione, nessuna buona notizia: occorrerà ancora pazientare.

La frustrazione degli utenti serpeggia anche tra i meandri del forum ufficiale di Spotify, dove molti utilizzatori e appassionati della popolarissima piattaforma di streaming musicale hanno espresso tutto il loro malcontento per l’assenza di novità attorno all’uscita di Spotify HiFi. Lo stesso colosso svedese ha voluto scusarsi con i suoi appassionati e rispondendo a un utente sul forum, ha spiegato di non avere ancora tempistiche ufficiali: “Sappiamo che l’audio di qualità HiFi ha una certa importanza per voi”, sono le parole di Spotify raccolte sul forum ufficiale, “e la pensiamo allo stesso modo. Ecco perché non vediamo l’ora di offrire l’esperienza Spotify HiFi nel futuro. Purtroppo, però, non abbiamo ancora una finestra di lancio“.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Il Black Shark 5 promette di essere spettacolare: ecco cosa sappiamo

Spotify HiFi, uscita ancora incerta

Spotify HiFi uscita
L’uscita di Spotify HiFi non s’ha ancora da fare (Unsplash)

L’audio lossless è stato uno dei punti forti dello scorso anno dopo che Apple ha deciso di introdurlo senza costi aggiuntivi per tutti i suoi clienti abbonati, ad eccezione per il nuovo piano Voice Plan da 4,99 euro. Una mossa che ha scatenato una ridda di annunci, tra cui appunto quello di Spotify, che aveva annunciato la disponibilità di un piano per sfruttare l’audio HiFi. Una sorta di adeguamento alla concorrenza, considerato che quasi tutti i suoi principali rivali (come ad esempio Amazon Music, Deezer, Tidal, Qobuz e tanti altri) si sono o si erano già conformati al particolare standard.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Uno smartphone con uno speaker super innovativo: scovato il brevetto Xiaomi

Spotify HiFi è la nuova funzione che sfrutta tutti i benefici della qualità lossless, ossia alla massima qualità possibile, anziché quella compressa a 320 Kbps. Novità insomma veramente tangibili, ma per il momento bisognerà ancora pazientare. E non si sa fino a quando.