Galaxy S22, decisione clamorosa di Samsung: una versione non verrà venduta

Stando a quanto si legge online, sembra che Samsung abbia deciso di cancellare ufficialmente una versione del Galaxy S22

galaxy s22 20220112 cellulari.it
Il nuovo Samsung Galaxy S22 potrebbe uscire con una versione in meno (screenshot LetsGoDigital)

Manca sempre meno al lancio dei nuovi flagship da parte di Samsung. I Galaxy S22 vedranno la luce nel primo trimestre del 2022, e i consumatori non stanno più nella pelle. Sono già uscite diverse indiscrezioni e rumors a riguardo, incluse le immagini relative a quello che dovrebbe essere il design dei vari modelli in vendita.

Stando a quanto si legge in rete, però, ci sarebbe stato un clamoroso dietrofront da parte del gigante sudcoreano. Nello specifico, pare sia stata presa la decisione di cancellare ufficialmente una versione della gamma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Uno smartphone con uno speaker super innovativo: scovato il brevetto Xiaomi

Samsung Galaxy S22, non uscirà la versione con Exynos 2200

galaxy s22 20220112 cellulari.it
Tutti i modelli della gamma verranno uniformata ai SoC Snapdragon (Adobe Stock)

A svelare la notizia in anteprima il leaker Dohyun Kim su Twitter: Samsung ha deciso di uniformare tutta la gamma Galaxy S22 al SoC Snapdragon. A differenza di quanto ipotizzato, dunque, non uscirà più alcuna versione con l’Exynos 2200. Il motivo è molto semplice. Nel corso degli ultimi anni, Samsung stessa è stata criticata a più riprese per le scarse prestazioni del suo processore, rispetto a quello di Qualcomm.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Samsung, i media coreani svelano la data di lancio del Galaxy S22

Qualora la notizia dovesse venire confermata, prepariamoci a Galaxy S22, S22+ e S22 Ultra con il SoC Qualcomm Snapdragon 8 Gen 1. Cadrebbero anche le voci legate ad una collaborazione tra l’azienda e AMD, con una GPU che voleva essere inserita all’interno del processore Exynos proprio per aumentarne le prestazioni. E si parlava principalmente di una miglior durata della batteria, una minor limitazione della velocità di clock e, più in generale, di una gestione del calore migliore rispetto agli anni passati. Non resta che rimanere in attesa di conferme ufficiali o di smentite da parte di Samsung stessa, con la presentazione della gamma che è ormai imminente.