Su App Store di iOS corre veloce una app truffa da milioni di dollari

Lo sviluppatore Kosta Elftheriu segnala su Twitter una nuova app truffa da milioni di dollari

App truffa App Store
Scoperta una nuova app truffa sull’App Store (AdobeStock)

Anche sull’App Store di Apple è possibile imbattersi in vere e proprie app truffa. Parliamo di programmi apparentemente insospettabili, “conditi” furbescamente da recensioni positive al fine di attrarre il malcapitato utente di turno, eppure realizzati con il solo scopo di truffare la vittima, addebitando costosissimi servizi a pagamento che, laddove non annullati in tempo, possono arrivare a prosciugare il credito.

In questo senso, lo sviluppatore Kosta Elftheriu si è battuto con forza per contrastare questo fenomeno, evidenziando nel solo 2021 l’esistenza di svariate app truffa sull’App Store. Nelle scorse ore è tornato a riaffrontare l’argomento, puntando stavolta il dito su Twitter contro l’app “AmpME – Speaker & Music Sync“. È disponibile sullo store di Apple dal 2018 e promette, almeno a leggere la descrizione ufficiale che campeggia nell’apposita pagina, di migliorare il suono grazie a una sincronizzazione gratuita dei brani musicali con svariati dispositivi, tra cui smartphone, tablet, computer e altoparlanti Bluetooth.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Uno smartphone con uno speaker super innovativo: scovato il brevetto Xiaomi

L’ultima app truffa segnalata dallo sviluppatore Kosta Elftheriu


L’app in questione vanta oltre 54.000 recensioni e una valutazione complessiva di 4.3 stelle, ma dietro ai feedback positivi sembrerebbe nascondersi (almeno secondo l’avviso dello sviluppatore) una truffa. Come riportato infatti da Kosta Elftheriu, l’app offre l’opportunità di testare le funzionalità attraverso la sottoscrizione gratuita di una prova di tre giorni: peccato però che una volta effettuata l’iscrizione diventa difficile svincolarsi dall’abbonamento di dieci dollari a settimana con rinnovo automatico. Come dire, è facile entrare ma è difficilissimo uscirsene.

Nel titolo abbiamo parlato di truffa da milioni di dollari, ed è proprio quanto afferma lo stesso sviluppatore: secondo alcuni brevi calcoli effettuati da quest’ultimo, tenendo conto delle recensioni negative delle persone truffate, l’app porterebbe in dote un giro d’affari da diversi milioni di dollari.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp, in arrivo su Android grandi novità per le note vocali

E le recensioni positive? A giudizio della fonte, molte di queste potrebbero essere catalogate come fasulle, ossia create appositamente con il solo scopo di incentivare il download dell’app da parte degli ignari utenti. Lo sviluppatore Kosta Elftheriu ha un pensiero critico anche per Apple: “sta guadagnando milioni di dollari ed è felice di continuare a presentarla sull’App Store“. Nel thread creato su Twitter, Kosta riprende i messaggi alcuni utenti utenti che affermano che l’app è fraudolenta.