Samsung Unpacked, volete vedere il Galaxy Watch 4? Arriva puntuale il leak

Il Galaxy Watch 4 dovrebbe essere tra gli ospiti dell’evento con i prossimi pieghevoli: gli scatti del wearable e del nuovo sistema operativo.

Smartphone, comanda Samsung. Poi Apple (Adobe Stock)
(Adobe Stock)

Il modello Classic e un paio di schermate del nuovo e attesissimo sistema operativo del Galaxy Watch 4 fanno capolino sulla rete per soddisfare almeno parzialmente la curiosità degli appassionati. Il Samsung Unpacked online dell’11 agosto 2021 è vicino e – accanto ai nuovi pieghevoli – il brand di Seul sarebbe pronto a presentare anche il nuovo indossabile. I riflettori sono puntati soprattutto sul nuovo Watch OS (o qualunque sarà la sua denominazione ufficiale) che la casa coreana ha partorito in partnership con Google, in sostituzione di Tizen.

Secondo quanto fatto trapelare dalla stessa Samsung, il sistema operativo che alimenterà lo smartwatch in uscita dovrebbe ricordare da vicino sia il predecessore che Wear OS, ovvero la versione per wearable di Android che dovrebbe migliorare di molto l’esperienza utente. Tanto per dirne una, il Galaxy Watch 4 prevede la sincronizzazione delle app, sarà cioè possibile installarle direttamente da smartphone, senza impazzire sul mini display da polso. Le immagini ottenute e divulgate da 91mobiles mostrano proprio il modello Classic in fase di accensione, concedendoci una pur limitatissima occhiata al sistema operativo in funzione.

Galaxy Watch 4, le immagini che svelano il modello Classic

Galaxy Watch 4 (91mobiles.com)
Samsung Galaxy Watch 4 (91mobiles.com)

LEGGI ANCHE>>>OPPO Watch 2 pronto ad essere presentato, con una novità a sorpresa

Le due immagini diffuse nel leak riguardano due varianti del Classic, una con scocca silver e l’altra con cornice nera (Galaxy Watch 4 base, invece, dovrebbe presentare due colorazioni in più, cioè verde e oro). Trattandosi di un teaser più o meno involontario, le foto mostrano solo due schermate della nuova UI, con l’avvio del set-up generale dello smartwatch e l’impostazione dell’orario. Nessun vero e proprio insight, insomma, solo la prima apparizione “su pista” di Wear OS, che garantirà maggiori prestazioni insieme a un utilizzo ottimizzato della batteria, con conseguenti benefici per quanto concerne la durata.

FORSE TI INTERESSA—>Vacanze senza smartphone, vivi un’esperienza detox grazie a queste app

Ma ricordiamo anche alcune delle specifiche emerse negli ultimissimi mesi. Il Galaxy Watch 4 dovrebbe prevedere il modello base e quello Classic, oggetto delle foto del leak in questione. Due le misure disponibili, da 40 mm e da 44 mm. Oltre a Wear OS, l’altra grande innovazione è costituita dalla SoC: rispetto al vecchio Exynos 9110, Samsung si affida ora al processore Exynos W920, che si vocifera essere nettamente più potente. Se pure la RAM da 1,5 GB fosse confermata, lo smartwatch all’orizzonte potrebbe essere il più performante su piazza.