Realme X9 Pro scalda i motori con il chip Dimensity 1200 e fotocamera super

Realme X9 Pro sarà il primo smartphone Android con chipset Dimensity 1200, pronto a conquistare gli utenti a suon di specifiche altisonanti e rapporto qualità-prezzo favorevole.

Realme X9 Pro MediaTek Dimensity 1200
Il logo Realme (Fonte Realme Facebook)

Sono già diversi i produttori che hanno salutato con favore l’ufficialità del chipset Dimensity 1200, per inciso nuova proposta firmata MediaTek destinata ad animare i prossimi smartphone Android top di gamma, in special modo quelli impreziositi da un buon margine di rapporto qualità-prezzo. Realme e Redmi, ad esempio, hanno confermato l’intenzione di far impiego del suddetto potente processore, e in tal senso l’attenzione della rete si è spostata sulle imminenti strategie della prima richiamata azienda cinese, peraltro in predicato di lanciare il suo primo smartphone da gaming ed aprire un “flagship store.

Come riportato in esclusiva dall’affidabile IceUniverse a mezzo Weibo (il social network cinese equivalente a Facebook, ndr), il giovane brand fondato da Sky Li (ex vicepresidente di Oppo) immetterà presto sul mercato un nuovo dispositivo equipaggiato dal processore Dimensity 1200 di MediaTek, conosciuto sotto l’appellativo commerciale di Realme X9 Pro. Peraltro, di concerto al chipset, sono emerse in queste ore anche alcune delle specifiche tecniche salienti dello smartphone, in virtù di alcune fonti vicine alla redazione di GSMArena.

In particolare, il nuovo smartphone Realme metterà in mostra un display OLED da 6,4 pollici Full-HD+ (con aspect-ratio di 20:9) impreziosito dal supporto ad una frequenza di aggiornamento a 120Hz, peculiarità quest’ultima invero sempre più al centro delle caratteristiche dei dispositivi Android di ultima generazione. Degno di nota sarà altresì il comparto fotografico, stante la presenza di un sensore principale da ben 108 megapixel, forse mutuato da alcuni recenti smartphone Xiaomi, tra cui il già ufficializzato Mi 10i. Altre specifiche includono fino a 12 gigabyte di memoria RAM, almeno 128 gigabyte di spazio di archiviazione interno e ricarica ultrarapida da 65W.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> LG vuole lasciare il mercato degli Smartphone

In arrivo anche Realme Race con Snapdragon 888

Realme X9 Pro
Il robottino verde (PixaBay)

Di concerto con Realme X9 Pro, l’azienda cinese ha già in serbo il lancio di un secondo smartphone Android dedicato al comparto top di gamma: si tratta dell’inedito “Realme Race“, equipaggiato dallo Snapdragon 888 e impreziosito da una frequenza di aggiornamento che si spingerà addirittura fino a toccare i 160Hz, per inciso tetto mai raggiunto dalla concorrenza. Lo smartphone sarà anche in questo caso caratterizzato da 12 gigabyte di memoria RAM (almeno nella versione maggiormente rifinita), tripla fotocamera da 64 megapixel e ricarica record da 125W.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cercasi Samsung Galaxy S20 disperatamente: ecco dove si trova ancora

Realme X9 Pro e Realme Race saranno ufficializzati nel primo trimestre del 2021, dunque aspettiamoci novità di un certo impatto già nell’immediato prosieguo. Con riguardo al segmento di fascia media, resta alta l’attesa verso Realme V15, pronto a debuttare già in queste settimane.