LG vuole lasciare il mercato degli Smartphone

LG sta meditando seriamente di gettare la spugna e ritirarsi dal settore degli smartphone, dove la concorrenza appare imbattibile. Il Ceo lo ha già comunicato ai dipendenti.

LG Wing abbandono smartphone
Promo di LG Wing (image by by LGEPR, licensed under CC BY 2.0)

LG è stanco di inseguire competitor che sono molto più attrezzati sul mercato degli smartphone e potrebbe alzare bandiera bianca, uscendo da questo settore o ridimensionando il proprio impegno. Ecco quanto scoperto dal Korea Herald, che ha intercettato (ricevuto?) una lettera che il CEO Kwon Bong-seok ha recapitato ai suoi dipendenti. Il numero uno della multinazionale SudCoreana si dice pronto a uscire dal segmento degli smartphone, se necessario.

È ormai da tempo che si susseguono i rumors sulla frustrazione di LG riguardo al business degli smartphone. Sebbene solo qualche giorno fa il portavoce dell’azienda avesse negato con fermezza l’intenzione di gettare la spugna o anche ridimensionare il comparto, le performance di LG sul mercato dei telefonini suggeriscono il contrario. I numeri non sono nemmeno paragonabili a quelli di colossi come Samsung o Apple, e nemmeno dei leader cinesi Huawei e Xiaomi.

TI POTREBBE INTERESSARE->Tv LG si aggiornano con WebOS 6.0: arriva Facebook Watch

LG dismette gli smartphone ma il rollable si farà

Smartphone con display arrotolabile LG
Un prototipo dello smartphone con display arrotolabile di LG (Let’s Go Digital)

Per questo, le riflessioni che Kwon Bong-seok ha condiviso con i suoi impiegati non sono certo un fulmine a ciel sereno. Visto che la concorrenza diventa sempre più agguerrita, ha detto il dirigente, LG deve calcolare “freddamente” il da farsi e sta quindi considerando la “vendita, il ridimensionamento o il ritiro da questo settore”.

PROVA ANCHE->Smartphone più veloci del 2020, la classifica dei primi dieci per Master Lu

D’altra parte, non è certo un caso se dal 2019 i dispositivi LG di fascia media e bassa sono stati prodotti in outsorcing. Una pratica che serve a tagliare i costi, utilizzata anche da altre aziende. Ma mentre Samsung commissiona il 30% dei suoi telefonini ad altre aziende, per LG si tratta del 70% della produzione. Una bella differenza. Resta per adesso  confermato il lancio di un rollable entro il 2021, ma potrebbe trattarsi dell’ultimo “botto” che chiude i giochi. Ci si aspetta un device di altissimo profilo, con prezzi che difficilmente saranno competitivi.