PosteMobile su rete Vodafone, svelata la data ufficiale

Gli ultimi giorni del mese di marzo segneranno il passaggio di PosteMobile alla rete Vodafone. Non sarà necessario sostituire la SIM. 

PosteMobile su rete Vodafone
Una SIM telefonica (PixaBay)

Dopo l’annuncio dello scorso 23 luglio, adesso arriva anche la data ufficiale: gli ultimi giorni di marzo sanciranno infatti il ritorno di PosteMobile sulla rete Vodafone. Una notizia senza dubbio importante per i consumatori, oltre che naturalmente per i clienti dell’operatore Full MVNO controllato dalla società Poste Italiane, pronti a questo punto a sfruttare le ingenti infrastrutture dell’azienda telefonica londinese.

Come riportato da Mondomobileweb, non sono previsti disservizi, né tantomeno operazioni da compiere da parte degli utenti: l’intero processo sarà gestito interamente da PosteMobile – stante per l’appunto la sua qualità di operatore Full MNVO – e non occorrerà alcuna sostituzione della scheda SIM. Il passaggio da WindTre – attuale rete sulla quale poggiano i servizi PosteMobile – a Vodafone avverrà perciò automaticamente.

SULLO STESSO ARGOMENTO >>> TikTok, dal 9 febbraio blocco per gli account italiani: cosa bisognerà fare

Il ritorno su Vodafone impreziosisce le offerte PosteMobile

PosteMobile su rete vodafone
(PixaBay)

La rete Vodafone ha recentemente ottenuto un prezioso riconoscimento da CheBanda di AltroConsumo, la cui graduatoria valevole per il 2020 ha premiato inequivocabilmente – per il terzo anno di fila – la GigaNetwork; senz’altro positivi sono comunque i risultati inanellati da WindTre, piazzatasi al secondo posto a danno della più affermata TIM.

SULLO STESSO ARGOMENTO >>> Immuni su AppGallery, l’app è disponibile su smartphone Huawei

Il ritorno di PosteMobile sulla rete Vodafone è stato salutato con soddisfazione da parte dei consumatori, che attendono ora il completamento della procedura di migrazione annunciata, per la prima volta, lo scorso 23 luglio. Un fattore, se vogliamo, che impreziosisce ulteriormente le offerte PosteMobile, specie quelle più interessanti e perciò dotate di un buon rapporto qualità-prezzo: il rimando va soprattutto all’immancabile Creami WoW Weekend, ciclicamente messa a disposizione degli utenti – l’ultima volta è accaduto negli ultimi scampoli del mese di gennaio – e caratterizzata dalla presenza di minuti e SMS illimitati, ma soprattutto di 30 giga di navigazione Internet ad un prezzo di 4,99 euro al mese.