TikTok, dal 9 febbraio blocco per gli account italiani: cosa bisognerà fare

Confermata la decisione di TikTok, che ha accolto le richieste del Garante per la Privacy: cosa bisognerà fare per non essere bloccati 

tiktok
TikTok accetta le richieste del Garante per la Privacy in Italia (Getty Images)

Nelle ultime settimane, l’utilizzo di TikTok da parte degli utenti più giovani ha fatto parecchio discutere. È ancora negli occhi di tutti la tragica fine di Antonella, bambina di 10 anni che ha perso la vita per seguire una challenge. In Italia, il Garante per la Privacy stesso si è mosso per imporre un nuovo sistema di verifica dell’età.

Dopo alcuni giorni di discussioni, alla fine la società cinese ha deciso di accogliere le richieste dell’ente e di adottare alcune importanti modifiche al momento della sottoscrizione al social network. Nello specifico, per gli utenti italiani già iscritti scatterà il blocco del profilo dal 9 febbraio 2021. Cosa bisognerà fare per riattivare l’account.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Traffico dati, il report sul consumo medio mensile stilato da AGCOM

TikTok, cosa fare per sbloccare l’account

tiktok
Cosa bisogna fare a partire dal 9 febbraio (Getty Images)

Un’importante modifica al momento della sottoscrizione a TikTok prenderà il via dal prossimo 9 febbraio 2021. Il social network ha accolto le richieste del Garante per la Privacy italiano e bloccherà la creazione di un account agli utenti under 13. La verifica dell’età avverrà sin da subito, grazie ad un sistema di verifica basato sull’IA. Inoltre, la società cinese lancerà anche una campagna di sensibilizzazione in questo senso, per guidare i più giovani verso un corretto utilizzo della piattaforma.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Spotify aumenta i prezzi del Premium: il listino aggiornato

Sempre a partire da questa data, gli utenti già iscritti vedranno un blocco momentaneo del proprio account: per sbloccarlo, bisognerà confermare la propria data di nascita. L’AGCOM inoltre si riserva il diritto di vigilare sull’efficacia delle misure e, in caso contrario, di sollecitare l’azienda stessa ad intervenire.