L’offerta di Discovery+ al debutto il 4 gennaio

Offerta ampia e stuzzicante quella di Discovery+ al debutto nel 2021. La piattaforma propone documentari ma anche tanti altri generi rigorosamente unscripted, più sport, canali e podcast. Ecco le opzioni per abbonarsi.

Discovery Italia al via a gennaio
L’offerta della piattaforma Discovery fra documentari, streaming e sport (image from https://it.dplay.com/)

Discovery+ attesa al debutto il 4 gennaio con una piattaforma tv totalmente dedicata alla produzione audiovideo “unscripted”, ossia priva di uno script, di un copione. Una specie di Netflix o Primevideo totalmente dedicata ai documentari e ai cosiddetti comfort shows. Non la serie tv mozzafiato che ti tiene incollato alla poltrona anche per tre, quattro episodi di seguito, ma il documentario, il programma how-to, quello basato su sfide e giochi, tanta commedia e tantissimo sport. Contenuti che puoi goderti anche mentre stai facendo altro.

A dirla tutta, i programmi non-fiction un copione ce lo hanno eccome. Solo che non è legato a una storia, non prevede la tradizionale trama che ci si aspetta da un film o una serie a puntate. Di sicuro, un copione di altissima qualità lo hanno tutti i documentari stile nature che potranno gustarsi gli spettatori che decideranno di aprire una sottoscrizione con Discovery+. Basti pensare che nella sezione dedicata ci sono Planet Earth e Blue Planet, stratosferiche produzioni BBC narrate da David Attanborough, un nome che ha fatto la storia della divulgazione naturalistica su piccolo schermo.

POTRESTI LEGGERE ANCHE>>>Netflix e Amazon, lo streaming debutta sui dispositivi Echo Show

L’offerta di Discovery+ calibrata sul mercato italiano. Le migliori offerte per abbonarsi

Discovery + al debutto a gennaio
Il Nature è sempre fra le offerte di punta di Discovery + (Pixabay.com)

Ovviamente, ogni paese avrà la sua offerta specifica. Fra i titoli più familiari al pubblico nostrano, ci sono: Fratelli di Crozza, Matrimonio a prima vista, Naked Attraction, Bake Off Italia, Ti spedisco in convento, Elettra e il resto scompare e compagnia bella. Disponibili i canali in streaming, come il porta bandiera Discovery Channel, Nove, DMax, Home & Garden TV e per chi sceglierà l’abbonamento con lo sport incluso, anche Eurosport, concessionario delle Olimpiadi fino al 2034. Inoltre, D+ propone anche una sezione dedicata ai podcast, format in costante crescita. Insomma, niente serie tv ma tantissimi contenuti invitanti.

FORSE TI INTERESSA->Zerocalcare sbarca su Netflix: arriva ‘Strappare lungo i bordi’

E veniamo ai costi dell’abbonamento. A giudicare dal prezzo, Discovery+ si propone come un pacchetto da includere in un portafoglio più vasto di TV on demand per lo spettatore, visto che si parte da una sottoscrizione annuale da poco più di 3,30 euro al mese. Sempre comprando discovery+ per 365 giorni, si rimane comunque entro i 6 euro mensili se si include EuroSport. Insomma, il prezzo appare competitivo e l’offerta piuttosto vasta e in grado di appagare davvero tanti segmenti di pubblico.