La nuova primavera dei tablet Android: Oppo pronta a sfidare Samsung e Xiaomi

Dopo Samsung e Xiaomi, sta per arrivare un nuovo tablet Android: a realizzarlo sarà Oppo, intenzionata a chiudere il cerchio nel suo già ricco ecosistema.

Oppo nuovo tablet Android
E’ in arrivo il primo tablet Android di Oppo con ColorOS modificata (AdobeStock)

Il settore dei tablet Android continua ad essere in fermento, complice l’approdo di alcuni modelli destinati a far la voce grossa sul mercato. Da qualche giorno è disponibile in Italia il nuovo Galaxy Tab S7 FE di Samsung e a breve dovrebbe debuttare l’altrettanto valido Xiaomi Mi Pad 5, fresco di presentazione ufficiale in Cina.

Un quadro insomma sempre più affollato e non sorprende, in quest’ottica, che altri produttori stiano guardando con interesse al mercato dei tablet Android, rinvigorito nelle vendite grazie all’esplosione dell’emergenza pandemica. Il prossimo brand pronto a scendere in campo è Oppo, come dimostrano alcune indiscrezioni rimbalzate in Cina.

Stando a quanto riportato infatti dal “solito” Digital Chat Station su Weibo, la compagnia asiatica controllata dal colosso BBK Electronics debutterà entro l’anno con il suo primo tablet Android. Un modo in più, se vogliamo, per chiudere il cerchio in un fitto ecosistema già strutturato dalla presenza di smartphone, smartwatch e cuffie true wireless, sfidando il monopolio di Apple e il dominio incontrastato – quantomeno tra i dispositivi animati dal “robottino verde” – di Samsung.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Da libro a saga colossal. Ora il Signore degli Anelli diventa un gioco mobile. La data ufficiale del lancio

Oppo, in arrivo un tablet oversize da 12,4 pollici

Oppo nuovo tablet Android
Il tablet offrirà accorgimenti software per creare un ecosistema con smartphone e smartwatch Oppo (AdobeStock)

La fonte è stata piuttosto prodiga di dettagli, snocciolando alcune delle peculiarità distintive del primo tablet di Oppo. L’elemento di maggior pregio verterà sul software, stante la presenza di una ColorOS (l’interfaccia proprietaria installata sugli smartphone dell’azienda cinese) specificatamente adattata per sfruttare al meglio la maggiore ampiezza del display. Sulla falsariga della MIUI for Pad, il software al vaglio di Oppo sfoggerà un dock e i widget, strizzando l’occhio all’iPadOS dei tablet di Apple.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Airbnb di nuovo in campo: ecco cosa sta facendo di concreto per il popolo afghano

Interessante sarà pure il display, capace di spingersi addirittura fino ai 12,4 pollici, mentre sotto il “cofano” dovrebbe batter forte il motore Snapdragon. Non abbiamo altre informazioni, ma siamo certi che i prossimi giorni saranno decisivi per avere un quadro ancora più chiaro attorno all’ennesimo tablet Android.