Ecco cosa ha spinto il 29% delle persone a cambiare operatore telefonico

Cosa spinge le persone a chiedere il cambio operatore? Diverse cose, ma qualcosa ha portato ad un picco del 29%. 

Sim card
Ecco perché si cambia operatore (Pixabay)

Gli smartphone ormai sono un qualcosa di imprescindibile per milioni e milioni di persone. Infatti sono veramente tanti coloro che ogni giorno ne usano uno, per i motivi più disparati e diversi. C’è chi utilizza lo smartphone per parlare con gli amici, ma anche chi lo utilizza per lavoro, oltre che per svago. Tutte attività molto importanti in questo momento storico, con tante persone che a causa del Covid-19 cercano il contatto umano quanto più possibile. Ed è per questo che ancora una volta diventano importanti gli operatori telefonici, che ci permettono si chiamare e di stare in contatto con le altre persone. Ed ecco perché, quando ci sono dei problemi, sono molti coloro che optano per cambiare operatore.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Sky annuncia la svolta per i diritti TV di Champions ed Europa League

Ecco cosa ha spinto il 29% delle persone a cambiare operatore telefonico

Antenna
Antenna telefonica (Pixabay)

Il cambio dell’operatore è senza dubbio una pratica molto diffusa. Ma per quale motivo qualcuno cambia operatore? Innanzitutto per risparmiare. Nella lotta alla conquista del mercato, non è assolutamente raro che un operatore più aggressivo proponga un’offerta solo per certi utenti, spingendoli a chiedere una migrazione.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> 5G in Italia, connessione tra le migliori al mondo: il report di Opensignal

Ma, secondo la ricerca, quello che spinge principalmente una persona a cambiare operatore sono i problemi di linea. Secondo i dati raccolti da Facile.it, problemi di linea e down della rete aumentano fino ad arrivare ad un 29% di richieste di portabilità sul mercato italiano. Una cifra enorme, che senza dubbio però spiega come gli utenti cerchino soprattutto affidabilità e sicurezza nel proprio operatore telefonico.