Pagamenti digitali, cresce la fiducia degli italiani: gli ultimi dati

La frequenza dei pagamenti digitali da parte degli italiani è in rapido aumento. Lo confermano alcuni dati di uno studio condotto da Klarna

pagamenti digitali
Pagamenti digitali, cresce la fiducia degli italiani in questo senso (Adobe Stock)

In maniera particolare con lo scoppio dell’emergenza pandemica, gli italiani si sono dovuti reinventare (anche) per ciò che riguarda gli acquisti. Il lockdown e tutte le restrizioni del caso hanno limitato qualsiasi spostamento, dando un ruolo fondamentale al web e ai portali online. In questo senso, l’e-commerce è il settore che più ha giovato di questa situazione, registrando numeri da capogiro.

Col passare delle settimane, è cresciuta la fiducia e la frequenza di utilizzo dei pagamenti digitali da parte degli italiani. A conferma di questo interessante fenomeno, c’è uno studio condotto da Klarna. Le transazioni cashless stanno ormai diventando una realtà consolidata, con la smaterializzazione del denaro che non è più un tabù.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cashback, spunta un grosso problema: utenti chiedono spiegazioni

Pagamenti digitali, 9 italiani su 10 si fidano: i dati di Klarna

cashback
Gli ultimi dati aggiornati resi pubblici da una ricerca condotta da Klarna (Pixabay)

Grazie ad uno studio condotto da Klarna, possiamo avere sotto mano dati relativi alla fiducia degli italiani nei confronti dei pagamenti digitali. Stando a quanto emerso, 9 cittadini su 10 sono ormai inclini alla smaterializzazione del denaro, che sia su carte di credito, di debito, bancomat o app per smartphone. Il picco si raggiunge in Puglia con l’89% del totale, alla quale seguono Piemonte e Lombardia con l’88%. In rapido aumento anche la consapevolezza sul delicato tema della sicurezza digitale. Il 62% degli italiani conosce l’utilità dell’autenticazione a due fattori, mentre il 94% ha affermato di ritenere necessarie certificazioni come garanzia di affidabilità. Infine, il 79% degli intervistati dedica il tempo necessario a controllare tutte le clausole per il trattamento dei dati personali.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Google Assistant, in arrivo il comando per spegnere a voce lo smartphone?

Gli italiani si stanno avvicinando sempre più velocemente ad uno stile di vita digitale, di cui i pagamenti costituiscono una parte importante. I pagamenti elettronici sono una abitudine consolidata per i nostri connazionali” ha spiegato il Country Manager Italia di Klarna Francesco Passone: “I consumatori chiedono che la flessibilità dei sistemi sia accompagnata da elevati livelli di protezione delle transazioni. Le esperienze d’acquisto devono essere il più possibile trasparenti e flessibili, così da permettere ai merchant di rimanere competitivi sul mercato“.