OPPO Pad, ci siamo quasi: un nuovo avvistamento. Sarà davvero così?

Si è lanciato all’inseguimento di Samsung con il suo Find N, nella corsa ai pieghevoli che tanto vanno di moda. Ora OPPO è pronto a percorrere un nuovo percorso della sua crescita. Sembra proprio che ci siamo quasi per il primo tablet.

Il primo device della sue specie, griffato dall’azienda cinese di elettronica di consumo con sede a Dongguan, che produce smartphone, dispositivi audio, power bank, lettori multimediali e altri prodotti elettronici, è stato avvistato sulla piattaforma di benchmark Geekbench.

OPPO 20220118 CELL
OPPO: pronto un nuovo pad? – Adobe Stock

Un dei test per ultimare il lancio, risale a quattro giorni fa ed è stato scovato da Mysmartprice. OPPO Pad, il primo tablet Android in assoluto: sarebbe quasi pronto. Già nei giorni scorsi report aveva ipotizzato che il dispositivo cinese sarebbe stato lanciato a inizio del 2022 per il mercato indiano. Questa nuova indiscrezione non fa che confermare le voci. Molto insistenti.

OPPO Pad e un processore Qualcomm octa-core con frequenza fino a 3,19 GHz

Chip Qualcomm 20220118 cell
Nell’Oppo Pad ci sarà anche un Chip Qualcomm – Adobe Stock

Quello che dovrebbe essere il primo tablet made in OPPO è apparso sul database di Geekbench 4, con il numero di modello OPD2101. Se così fosse, queste potrebbe essere le specifiche dell’OPPO Pad.

LEGGI ANCHE >>> Very Mobile, scorpacciata di giga per la migliore offerta mobile del momento

L’Oppo OPD2101 ha ottenuto 4582 punti nel round single core del test Geekbench 4. Considerando che, nel test multi-core, il punteggio è stato registrato come 12259. L’elenco di Geekbench ha anche confermato la presenza di un processore Qualcomm octa-core con frequenza fino a 3,19 GHz e nome in codice kona. Ciò conferma che il prossimo tablet arriverà con il processore Qualcomm Snapdragon 870.

LEGGI ANCHE >>> Vodafone lancia la nuova Family+: Giga illimitati ad un prezzo mai così basso

L’elenco rivela anche che il tablet conterrà la GPU Adreno 650. Snapdragon 870 è basato su un processo di fabbricazione a 7 nm e Xiaomi lo ha utilizzato sul suo Xiaomi Pad 5 Pro. Si dice anche che Vivo utilizzi Snapdragon 870 per il suo prossimo tablet Vivo Pad.

Il prossimo tablet Oppo, comunque, è stato avvistato su Geekbench con 6 GB di RAM, quindi potrebbe esistere sicuramente una variante da 6 GB di RAM. Tuttavia, la società di Shenzhen potrebbe avviarlo anche in altre configurazioni di memoria. Monterà Android 11, se così fosse non sarebbe certo all’ultimo grido, considerando che Android 12 è in circolazione da quasi 4-5 mesi. Tant’è.

Un precedente leak aveva rivelato che l’OPPO Pad sarebbe stato dotato di un display LCD, con una frequenza di aggiornamento di 120 Hz e una fotocamera da 8 MP per selfie e videochiamate.

Indiscrezioni anche sul retro, dove ci dovrebbe essere una fotocamera frontale da 13 MP. Prezzo? Sono in molti a pensare che l’OPPO Pad dovrebbe arrivare a circa 2.000 RMB in Cina, che se dovesse arrivare in Italia (difficile, quasi impossibile nel primo semestre del 2022) vorrebbe dire meno di 300 euro.