Nuovi prodotti Apple 2021, arrivano anche iPhone SE 3 e AirPods Pro 2?

iPhone SE 3 e AirPods Pro 2 potrebbero rientrare di diritto nel novero dei nuovi prodotti Apple del 2021: se sugli auricolari wireless non ci sono ormai dubbi, qualche perplessità resta tuttavia attorno al prossimo smartphone economico iOS.

Nuovi prodotti Apple 2021
(AdobeStock)

Uno smartphone e un nuovo paio di auricolari wireless: sarebbe questa la strategia d’attacco abbozzata da Apple per l’inizio 2021, evidentemente già “caldo” nel mercato mobile, dopo l’ufficialità di Xiaomi Mi 11 (per inciso il primo smartphone Android top di gamma ad essere dotato del chipset Snapdragon 888) e l’ormai imminente lancio di Samsung Galaxy S21. Peraltro, la società capitanata dall’amministratore delegato Tim Cook risponderebbe a Google, anch’essa attesa a stretto giro con il suo innovativo Pixel 5 Pro.

Come evidenziato infatti dall’affidabile Mac Otakara – che cita espressamente fonti provenienti dalla catena di approvvigionamento della “mela” – Apple avrebbe in serbo l’ufficializzazione ad aprile di iPhone SE 3 e di AirPods Pro 2. E se su quest’ultimo prodotto non sembrano esserci dubbi – in ragione dei copiosi rumors emersi nei mesi scorsi – più difficile è invero credere ad un imminente lancio dello smartphone economico iOS: la gamma etichettata sotto l’appellativo “SE”, infatti, è stata finora aggiornata ciclicamente a cadenza quadriennale, pertanto è assai improbabile assistere alla messa in commercio di un dispositivo completamente rivisto, stante l’ufficialità dell’attuale iPhone SE 2020 occorsa soltanto lo scorso anno.

Provando quindi a ricostruire e ad interpretare le indicazioni della fonte soprariportata, immaginiamo che i nuovi prodotti Apple di inizio 2021 dovrebbero essere caratterizzati da un punto fisso, ossia la seconda generazione di AirPods Pro. Peraltro, lo stesso Mac Otakara abbozza alcune peculiarità – più che altro estetiche – degli auricolari wireless, più sottili nel loro ingombro, complice una riduzione dello spessore del cofanetto di ricarica (21 millimetri) e una larghezza maggiormente contenuta (54 millimetri, contro i 60,6 millimetri dell’attuale modello). Insomma, AirPods Pro 2 saranno sicuramente più comodi da infilare in tasca, caratteristica che, per inciso, rappresenta una delle peculiarità più apprezzate degli auricolari di Apple.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Effetto Trump, i supporter verso l’esodo da Twitter Facebook e WhatsApp?

Il nuovo iPhone SE dovrebbe differire soltanto per le dimensioni

nuovi prodotti Apple iPhone SE 3
(AdobeStock)

Con riguardo invece allo smartphone economico iOS, risulta essere assai probabile il lancio di un secondo modello di iPhone SE 2020, stavolta caratterizzato da un display più grande (5.5 pollici). E, in effetti, lo stesso Mac Otakara indica nel pannello una delle peculiarità distintive della terza generazione della gamma SE di Apple. Non si tratta, quindi, di un dispositivo completamente rivisto, bensì di una versione che si affiancherebbe all’attuale proposta già presente sul mercato, stavolta più gradita dai consumatori per via di un display di più ampie dimensioni (per inciso le stesse dell’ultimo iPhone 8 Plus).

Peraltro, l’esistenza di una seconda variante di iPhone SE era già stata chiacchierata durante lo scorso anno, allorquando si pensava che Apple potesse affiancare all’attuale proposta da 4.7 pollici un secondo dispositivo iOS più grande. Probabile quindi che il produttore di Cupertino non abbia voluto farsi concorrenza da solo, centellinando il lancio dei due smartphone. Il nuovo-vecchio iPhone SE dovrebbe perciò mantenere intatte le caratteristiche tecniche, ad incominciare dal processore Apple A13 Bionic e ad un design che riprenderà stavolta più da vicino quello del precedente iPhone 8 Plus.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Virus Egregor, l’FBI tenta di arginare i danni

Vedremo nell’imminente prosieguo se le voci appena riportate troveranno effettivo riscontro reale; quel che è certo, comunque, è che AirPods Pro 2 sarà uno dei più attesi nuovi prodotti Apple del 2021 e chissà se tra questi non possa trovar spazio anche iPad Mini di sesta generazione e i primi iPad con display MiniLED.