OnePlus Band ufficiale: le caratteristiche della fitness band economica

Dopo un copioso rincorrersi di indiscrezioni, OnePlus entra finalmente a “gamba tesa” nel mercato degli indossabili: il produttore cinese ha tolto il velo su OnePlus Band, fitness tracker che punta tutto sul prezzo e mette nel mirino Xiaomi.

OnePlus Band fitness band economica
L’aspetto estetico della nuova OnePlus Band (OnePlus India)

La prima incursione di OnePlus nel sempre più in auge segmento degli indossabili assume le vesti di una fitness band economica. La società rappresentata da Pete Lau – che nei giorni passati aveva pubblicato sul Play Store la companion app OnePlus Health – ha infatti svelato in data odierna la sua prima OnePlus Band, impreziosita da un rapporto qualità-prezzo senza dubbio favorevole a fronte di specifiche tecniche – almeno sulla carta – completissime. Evidente è dunque l’obiettivo del produttore cinese, che vuol superare al primo tentativo la fortunata Xiaomi Band, leader del settore dei braccialetti tecnologici.

La fitness band di OnePlus non spicca certo per originalità, stante una forma sottile ed allungata caratterizzante la maggior parte delle proposte attualmente presenti sul mercato. Il dispositivo mette infatti in mostra un display rettangolare da 1,1 pollici di tipo AMOLED, incastonato all’interno di un cinturino in silicone impreziosito da colorazioni variegate (tre le proposte destinate alla commercializzazione, tra l’immancabile nero, l’arancio “condito” da tocchi di grigio e il più elegante blu). Discorso diverso invece per le caratteristiche hardware, evidentemente il punto cardine dell’indossabile cinese: l’accelerometro a tre assi, il giroscopio (per inciso componenti necessari per assicurare un conteggio dei passi preciso ed affidabile), il sensore di monitoraggio continuo del battito cardiaco e quello dedicato alla misurazione dell’ossigenazione del sangue rappresentano infatti i “pezzi forti” della fitness band economica, unitamente ad un modulo batteria da 100mAh che promette – almeno sulla carta – una autonomia di 14 giorni e alla certificazione IP68 contro acqua e polvere.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPhone 12 senza caricabatterie, Apple ha risparmiato una fortuna

Il prezzo di OnePlus Band è un altro dei punti forti della fitness band economica

OnePlus Band dispositivo indossabile
I quadranti della OnePlus Band (OnePlus India)

Da un punto di vista software, OnePlus Band sfoggia ben 13 modalità di esercizio (corsa, nuovo, camminata ed altre), la personalizzazione dei quadranti e le immancabili gestures per la navigazione all’interno dei menù. Il dispositivo permetterà altresì di consultare le notifiche e, laddove accoppiato opportunamente ad uno smartphone OnePlus, anche una sincronizzazione puntuale con la modalità OnePlus Zen.

L’interazione con la fitness band cinese è garantito dall’app OnePlus Health, già scaricabile dal Play Store e presto disponibile anche su iOS: OnePlus Band potrà pertanto essere accoppiato con smartphone Android e Apple, anche grazie al Bluetooth 5.0.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lotteria degli Scontrini cambia ancora: tutte le novità dell’estrazione

La prima fitness tracker di OnePlus sarà al momento venduta in India ad un prezzo equivalente di 28 euro: una cifra molto aggressiva se consideriamo la completezza generale del dispositivo. Non è comunque in discussione l’approdo anche all’interno della restante schiera dei mercati (ivi compreso quello italiano), seppure in date e disponibilità effettive ancora tutte da verificare. Di seguito, pubblichiamo un breve video di presentazione rilasciato da OnePlus per il suo primo dispositivo indossabile.