iPhone 12 vs iPhone 11, le differenze tra passato e futuro

iPhone 12 pro
Tutte le caratteristiche dei nuovi iPhone 12 Pro e Pro Max

iPhone 12 a confronto con il fratello iPhone 11. Quali sono le differenze del passaggio di testimone per i nuovi modelli

iPhone 12 presenta molte differenze sia nell’aspetto che a livello di componenti rispetto al predecessore, l’iPhone 11. La casa di Cupertino ha partorito anche un prodotto più compatto dopo diversi anni, il modello Mini. Anche se rappresenta la fascia più bassa, non lo è certo per quello che offre.

Ma quali sono queste innovazioni? Partendo subito dalla veste estetica, la prima cosa che salta all’occhio, si nota un design totalmente nuovo. Si può definire un ritorno al passato, più precisamente ai tempi dell’iPhone 4, con un aspetto piatto e squadrato. Pertanto Apple dice addio all’estetica stondata e rotonda degli ultimi anni.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple Watch, è disponibile l’app di YouTube Music: quali funzioni offre

iPhone 12 e le differenze con l’iPhone 11

iphone 11 pro offerta
(Amazon.com)

Il frame è in acciaio per i modelli Pro ed in alluminio per gli altri, completati dalla tecnologia Ceramic Shield che aumenta la resistenza del vetro fino a 4 volte. Inoltre le dimensioni sono diminuite di 4,2 mm di altezza, 0,9 mm si spessore e 3,8 mm di larghezza. Il tutto permette un peso ridotto di 30 gr con una capacità d’immersione non più di 2 m, ma ben 6.

Le colorazioni viola, giallo, nero, verde, bianco e rosso cambiano in rosso, verde, bianco, nero ed il nuovo blu. Ovviamente lo scanner LiDar del nuovo melafonino rappresenta una novità a parte del settore.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple, abbassati i prezzi di EarPods e alimentatore: quanto costano

La risoluzione passa da un Liquid Retina hd (179 x 828 pixel) ad un Super Retina Xdr (2532 x 1170 pixel) aumentando e di molto definizione e precisione. La nuova tecnologia oled permette anche di ridurre i consumi, in quanto il nero spegne singolarmente i pixel aumentando il contrasto. Quest’ultimo passa da 1400:1 a circa 2000000:1, con una luminosità massima di 1200 nits.

Anche la connettività risulta migliorata con l’arrivo del 5G. Rispetto al precedente 4G offre una velocità superiore e latenza quasi nulla. Il nuovo processore che completa i nuovi modelli è il A14 Bionic, molto più prestante dell’A13 Bionic dell’iPhone 11. A livello di batteria cambia solo la ricarica MagSafe ad anello magnetico wireless, la durata rimane invariata.

La memoria di archiviazione non presenta differenze, mentre un ulteriore passo in avanti per le fotocamere. La luminosità della fotocamera grandangolare passa da f/1,8 a f/1,6 per video hdr Dolby Vision fino a 30 fps. Viene aggiunto il Timelapse in modalità notturna e deep fusion per la fotocamera frontale. Nei modelli Pro anche funzionalità ulteriori per la post produzione con ProRaw.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple ProRaw, il nuovo formato fotografico di iPhone 12: a cosa serve