iOS 15 accontenta gli amanti delle foto: grossa novità in arrivo

Con iOS 15, verrà rilasciata una nuova funzione che farà felici gli amanti delle foto. Il tutto è stato scoperto da un utente su Reddit

iOS 15 foto
Nuova funzione per le foto in arrivo con iOS 15 (Adobe Stock)

iOS 15 pensa anche ai patiti della fotografia. Secondo quanto rivelato da un utente su Reddit, pare che il nuovo sistema operativo targato Apple presenterà alcune interessanti funzioni volte a rendere la resa finale di scatti e video ancor più spettacolari e vicini a quelli di una macchina professionale.

Tra le altre cose, nella beta 4 del software è finalmente possibile rimuovere in automatico i riflessi dell’obiettivo, durante la post-elaborazione di una foto. La scoperta è stata condivisa dagli sviluppatori della app per fotocamere Halide su Twitter, e poi ripresa anche da moltissimi appassionati del settore. Ci sono già anche le prime immagini di quelli che potranno essere i vantaggi immediati alla vista.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Vendevano cellulari falsi, sequestrati migliaia di device simil Apple

iOS 15, addio ai flare dalle foto con questa funzione

iOS 15 foto
Ecco i risultati spettacolari in post-produzione (screenshot)

Come svelato da un utente su Reddit, con iOS 15 sarà possibile rimuovere in automatico i flare dalle foto con una funzione disponibile in post-produzione. Una feature che non potrà che fare piacere agli amanti del settore, per scatti che si avvicinano sempre di più a quelli delle macchine professionali. Su Twitter è stata anche condivisa un’immagine che ci mostra gli enormi benefici della novità. Il soggetto è un campo erboso con il sole che appare di fronte all’obiettivo del telefono. Se nella prima immagine c’è un leggero riflesso, nella seconda il risultato è praticamente impeccabile.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> WindTre strizza l’occhio agli ex-clienti: pronta un’offerta super competitiva

Come fatto notare dall’utente su Reddit, il “lens flare” c’era solo quando ha utilizzato la funzione Live Photo. Probabilmente la correzione automatica aveva già eliminato gli elementi disturbanti. Ci si interroga ora su una questione: quali iPhone potranno godere della suddetta novità? C’è chi parla solo di device con SoC A12 Bionic o CPU più recenti, e chi invece è convinto che il tutto sarà disponibile anche su iPhone XS, iPhone 11 e iPhone 12. Non resta che aspettare comunicazioni ufficiali da parte di Apple.