Immuni, un bug blocca le notifiche su iPhone e non solo

immuni notifiche
(Immuni)

Aumentano le segnalazioni riguardanti il funzionamento dell’app Immuni, importante strumento per il tracciamento dei contagi da Covid-19, installata sugli iPhone. Un problema che è stato già segnalato al colosso di Cupertino dal quale si attende un fix in tempi brevi. Molte persone infatti segnalano di non ricevere correttamente le notifiche, quelle che appunto dovrebbero segnalare all’utente un potenziale rischio in quanto entrato in contatto con una persona successivamente risultata positiva. Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> App Immuni, dati in crescita: 9,4 milioni di download e notifiche raddoppiate

Immuni, sugli iPhone non sempre arrivano le notifiche di esposizione

app immuni
App Immuni, i numeri aggiornati dell’app di contact tracing (YouTube)

Il problema tuttavia sembrerebbe interessare anche numerosi dispositivi Android, ma vediamo nel dettaglio cos’è che non sta funzionando. Come segnalato da diversi utenti, nonostante siano state concesse tutte le autorizzazioni del caso, le notifiche indicanti un possibile contatto con un soggetto poi risultato positivo al Covid-19 rimangono confinate all’interno dell’app stessa. Questo comporta che per venirne a conoscenza e adottare le varie misure previste è necessario accedere direttamente all’app. Un problema non da poco considerato che gli utenti si aspettano giustamente una notifica di sistema, come avviene normalmente per tutte le app.

A questo si aggiungono i tempi fisiologici che intercorrono dal momento in cui una persona scopre di essere positiva al virus, in seguito a un tampone, e quello in cui la positività viene inserita all’interno di Immuni. Il risultato è che molte persone hanno aperto casualmente l’app di tracciamento e hanno scoperto solo allora il potenziale rischio a cui sono state esposte, spesso risalente anche a settimane prima. Un intervallo di tempo, insomma, superiore a quello di isolamento precauzionale prescritto in questi casi. In attesa che il bug venga eliminato dunque, il consiglio è di accedere manualmente all’app ogni giorno, senza attendere una notifica che potrebbe non arrivare mai.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>App Immuni, ufficiale il passaggio da Bending Spoons a Sogei e pagoPA