Iliad si aggiorna: scopriamo cosa devono fare obbligatoriamente i suoi clienti

Sin dalla sua nascita, ormai 22 anni fa, si è sempre contraddistinta, non ha sbagliato mai una mossa, divenendo in poco tempo il quarto operatore di telefonia più importante, competitor di TIM,, Vodafone e WindTre. Iliad, che in Italia ha scelto di mantenere il nome dell’azienda e di non adottare il marchio Free come in Francia, cambia ancora.

Iliad aggiorna le tariffe (Adobe Stock)
Iliad aggiorna le tariffe (Adobe Stock)

La società francese che opera nel campo delle telecomunicazioni, con sede a Parigi, fondata nel 1990 dall’imprenditore transalpino Xavier Niel, che ne detiene il controllo con una partecipazione del 70% del capitale azionario, sta aggiornando i suoi sistemi di gestione dei pagamenti automatici, chiedendo ai suoi utenti di aggiornare le informazioni per i pagamenti digitali.

Rinnovo automatico, la prima comunicazione da Iliad arriva per e-mail

Iliad (Adobe Stock)
Iliad (Adobe Stock)

Alcuni clienti Iliad con attivo il rinnovo automatico dell’offerta stanno già ricevendo una comunicazione tramite mail in cui Iliad rende noto di aver aggiornato i suoi sistemi per rendere i pagamenti più sicuri, con l’invito a inserire nuovamente i dati relativi al pagamento automatico nell’area personale.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi vuole rivoluzionare i pieghevoli: le prime immagini sono degne di un film di fantascienza

Nel dettaglio, la mail di Iliad è un’informativa della necessità di inserire nuovamente i dati relativi al metodo di pagamento automatico direttamente dall’area personale presente sul sito dell’operatore. Ma come?

LEGGI ANCHE >>> TikTok dà nuova vita all’editoria: le librerie aprono a “BookTok”

Tutti i clienti della compagnia telefonica che da 1999 ha ottenuto le licenze per sviluppare la propria rete e commercializzare servizi di telecomunicazione al pubblico con il marchio Free (dal 2000 in interconnessione a quella di France Télécom) dovranno recarsi sull’apposita pagine internet del sito ufficiale e inserire i dati della carta di credito, confermando la modifica effettuate. L’IBAN è un’alternativa valida alle carte di credito.

La forza di Iliad sta anche nella credibilità dei suoi social, aggiornatissimi. I suoi clienti infatti possono anche entrare in contatto con il team Iliad, su Facebook e Twitter. Alcuni consumatori hanno segnalato sui social la ricezione della mail in questione, di cui è stata confermata la veridicità proprio da parte del servizio clienti della compagnia telefonica transalpina.
Così facendo, Iliad ha preso i classici due piccioni, con una fava.

L’aggiornamento dei suoi sistemi di gestione dei pagamenti automatici, tramite, e-mail è anche un ottimo rimedio in seguito ad alcuni problemi da parte di alcuni clienti che non erano stati in grado di rinnovare l’offerta tramite ricarica automatica o manuale, a causa – come rivela mondomobileweb.it – di un problema che aveva coinvolto il 3D Secure, il protocollo di doppio livello di protezione degli acquisti.

Dal 1º settembre 2016, la Commissione europea ha approvato ufficialmente la fusione di Wind e 3 Italia, confermando al tempo stesso l’ingresso di Iliad come nuovo quarto operatore mobile italiano. Con le stesse misure correttive applicate a Wind-3: la cessione al nuovo operatore di una determinata quantità dello spettro radio mobile della joint venture proveniente da diverse bande di frequenza (900 MHz, 1800 MHz, 2100 MHz e 2600 MHz), il trasferimento/co-locazione di varie migliaia di siti per l’installazione di stazioni base mobili dalla joint venture al nuovo operatore e un accordo transitorio (per l’accesso a 2G, 3G, 4G ed eventualmente 5G) che permette al nuovo operatore di usare la rete della joint venture per offrire ai clienti servizi mobili a livello nazionale fino a quando non abbia costituito la propria rete.