Xiaomi vuole rivoluzionare i pieghevoli: le prime immagini sono degne di un film di fantascienza

Xiaomi ha presentato una domanda di brevetto relativa a uno smartphone pieghevole molto particolare. Sarà questo il nuovo Mi Fold?

Xiaomi nuovo pieghevole
Xiaomi sta progettando un nuovo pieghevole (Immagine by LetsGoDigital)

Xiaomi crede al successo degli smartphone pieghevoli, a tal punto da iniziare a lavorare – sia pure soltanto su carta – su dei progetti che potrebbero effettivamente rivoluzionare un settore finora dominato da Samsung. Come riportato dall’affidabile LetsGoDigital, il sodalizio cinese ha infatti depositato una domanda di brevetto avente ad oggetto un dispositivo molto diverso rispetto a quelli attualmente presenti sul mercato, giacché impreziosito da un design pieghevole verso l’interno – sulla falsariga dell’attuale Mi MIX Fold – e da un display di tipo “surround”.

L’elemento maggiormente caratteristico del possibile nuovo smartphone Xiaomi è determinato dalla particolare piegatura dello schermo, capace cioè di traslare dall’interno sino ad avvolgere una porzione cospicua della parte anteriore. Una peculiarità, quest’ultima, già alla base del progetto Mi MIX Alpha, il cui display di tipo avvolgente rappresenta senza dubbio uno dei migliori esempi di dispositivo mobile sprovvisto di cornici.

LEGGI ANCHE >>> Android 12 alle porte: quali smartphone Xiaomi riceveranno l’aggiornamento

Xiaomi pronta al lancio di un nuovo Mi Fold ad agosto

Xiaomi smartphone pieghevole
Il nuovo progetto riprende e migliora il design di Huawei Mate Xs (Immagine by LetsGoDigital)

Nel caso dell’attuale prototipo, a far da contraltare è tuttavia la presenza di un vistoso bordo, soluzione non propriamente felice da un punto di vista estetica ma comunque necessaria per incastonare i sensori della fotocamera e altri componenti, come l’ingresso USB Type-C. Volendo fare un paragone, il design immaginato da Xiaomi sembra replicare quello del Huawei Mate Xs, sia pure rivisitato complice l’adozione di una piegatura verso l’interno e non invece sull’esterno. I benefici sarebbero significativi, ad incominciare da una maggiore ampiezza dello schermo.

LEGGI ANCHE >>> Xiaomi svela dietro le quinte i rigorosi test sulle batterie degli smartphone – VIDEO

Non abbiamo informazioni sulle caratteristiche dello smartphone, dal momento che trattasi di un prototipo ancora su carta ed è probabile che siano in corso delle valutazioni in ordine alla fattibilità tecnica. In ogni caso, il brevetto conferma l’interesse di Xiaomi verso al settore degli smartphone pieghevoli e l’intenzione di discostarsi dalle attuali proposte che affollano il mercato. E chissà che il progetto non possa far da base verso quello smartphone pieghevole che l’azienda cinese pare essere in predicato di lanciare ad agosto, rispondendo “a distanza” al rivale Galaxy Z Fold 3 di Samsung.