Il Full HD su DAZN è finalmente realtà, ma con qualche problema

Esordio non perfetto del Full HD su DAZN in occasione della tredicesima giornata del campionato di calcio di Serie A: diversi utenti hanno segnalato problemi alla riproduzione del big match Inter-Napoli

Full-HD su DAZN problemi Inter-Napoli
Segnalati alcuni problemi nella riproduzione del match Inter-Napoli, scontro al vertice della tredicesima giornata di Serie A che ha segnato l’esordio del Full-HD su DAZN (Unsplash)

Dopo il vespaio di polemiche alimentate da un’indiscrezione de Il Sole 24 Ore e l’annunciato dietrofront dei giorni scorsi, DAZN è tornata prepotentemente alla carica per confermare il proprio impegno, migliorando la qualità dei servizi veicolati attraverso la sua piattaforma. Come ribadito in un precedente annuncio ufficiale, la tredicesima giornata del campionato di calcio di Serie A ha infatti segnato l’esordio del Full-HD su DAZN, novità certamente di spessore ma che ha dovuto fare i conti con alcuni problemi di “gioventù”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi vuole conquistare il mercato degli smartphone con i supereroi “Thor” e “Loki”

Le segnalazioni dei problemi durante il match Inter-Napoli

Come dimostrano le diverse segnalazioni sui social, la trasmissione dell’incontro Inter-Napoli andato in scena ieri pomeriggio è stata interrotta per diversi minuti, provocando l’ira dei tifosi delle due compagini sparsi per l’Italia e degli amanti del pallone. Non si è trattato di un blocco isolato, spesso e volentieri provocato da malfunzionamenti alla connessione Internet di casa, dal momento che più utenze hanno lamentato un’improvvisa interruzione dello streaming, con l’immagine bloccata nel medesimo punto. Il problema sarebbe poi rientrato dopo pochi minuti.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tutti pazzi per TIM: un fondo in particolare

Insomma, l’esordio del Full-HD su DAZN non è stato semplice, ma l’implementazione della nuova tecnologia saprà comunque ripagare gli abbonati. In ogni caso, siamo lontani dalle gravi problematiche registrate soprattutto lo scorso settembre, che hanno costretto l’emittente ad elargire rimborsi a beneficio dei clienti. In attesa di scoprire quale sarà il destino della riproduzione dei contenuti su due dispositivi in contemporanea, per la quale potrebbero essere attese novità a partire dalla prossima stagione, DAZN continua a lavorare per limare i difetti, proseguendo con lo sviluppo di Multicast che avrà lo scopo di abbattere il buffering di oltre il 50%.