Honor V40 riceve una nuova certificazione: lancio vicino in Europa

Honor V40 si appresta a debuttare in Europa dopo le importanti dichiarazioni del CEO dell’azienda. Lo smartphone ha ricevuto la certificazione presso la CEE e sarà dotato delle Google Apps.

Honor V40 Europa
Il nuovo Honor V40 (Fonte: XDA)

Honor V40 è atteso a stretto giro in Europa e lo confermano le ultime indiscrezioni riportate in rete. Il nuovo smartphone Android cinese (peraltro il primo dell’era post-Huawei) ha infatti guadagnato di recente una importante certificazione presso l’ente governativo CEE, passaggio per inciso propedeutico al suo debutto ufficiale sul Vecchio Continente.

Una notizia ulteriore, se vogliamo, dello stato pressoché avanzato dei lavori, ma anche emblematica misura delle rinnovate strategie di Honor: di concerto con il potente dispositivo di cui si discorre, hanno altresì superato il vaglio della Commissione economica euroasiatica anche altri due prodotti, conosciuti soltanto tramite i numeri di modello HJC-LX9C e NZA-LX9. Di entrambi si sa ancora poco, anche se uno di questi dovrebbe costituire una variante aggiornata – stante l’implementazione del chipset Dimensity 800U di MediaTek – dell’attuale Huawei Nova 8 SE, forse l’ultimo atto prima del distacco ufficiale con l’ex controllante di Shenzhen.

Volgendo lo sguardo verso Honor V40, possiamo confermare l’approdo anche in Europa e in tal senso appare decisiva la notizia odierna, peraltro suggellata da alcune importanti dichiarazioni proferite dai vertici dell’azienda: l’amministratore delegato di Honor ha infatti confermato di recente l’esistenza di trattative con Google finalizzate all’utilizzo delle Google Apps sulla versione globale dello smartphone.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi Mi 11 Ultra sarà a dir poco spettacolare – VIDEO

La scheda tecnica di Honor V40

Honor V40 uscita Europa
Il nuovo Honor V40 (Fonte: Gizmochina)

Ma quali saranno le caratteristiche distintive del nuovo smartphone Honor? Come evidenziato dalla scheda tecnica, il dispositivo in questione (peraltro già ufficiale in Cina) andrà a rimpinguare il segmento top di gamma del mercato mobile, puntando soprattutto l’attenzione sul comparto fotografico. Decisiva, in questo senso, la presenza di un triplo modulo incastonato sul posteriore, impreziosito dalla presenza del sensore principale da 50 megapixel Sony IMX766, lo stesso atteso sul particolarissimo Xiaomi Mi 11 Ultra.

Honor V40 farà sfoggio di un display curvo OLED da 6,72 pollici a risoluzione Full HD+ con frequenza di aggiornamento a 120Hz e luminosità massima fino a 800 nit. Lo smartphone sarà inoltre alimentato dal processore MediaTek Dimensity 1000+ con processo produttivo a 7 nanometri e scheda grafica Mali-G77 MC9, mentre la batteria da 4.000mAh con supporto alla ricarica rapida da 66W e ricarica wireless da 50W dovrebbe garantire buoni riscontri sul fronte dell’autonomia. Chiudono il cerchio un lettore di impronte digitali sotto il display, supporto al dual-SIM e altoparlanti di tipo stereo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Offerte Vodafone, super regalo per San Valentino: annunciata l’iniziativa

Lo smartphone è già disponibile in Cina ad un prezzo di 3599 yuan (corrispondenti grossomodo a circa 556 dollari al cambio) e chissà che non possa avere un listino aggressivo in Europa.