Honor V40 5G debutta ufficialmente sul mercato cinese

L’Honor V40 5G è il primo prodotto immesso sul mercato dopo la separazione dalla casa madre Huawei. Il nuovo smartphone è stato lanciato insieme ai MagicBook 14 e 15.

Honor V40 5G
Honor V40 5G Rose Gold, Night Black e Titanium Silver (image from xda developers)

Debutta ufficialmente sul mercato cinese il primo smartphone di Honor dopo la scissione da Huawei. Si tratta dell’Honor V40 5G, che ovviamente è stato sviluppato sotto la proprietà di Huawei ma che ora verrà commercializzato da Honor in autonomia. Il telefono è stato la star di un evento in cui è stato accompagnato anche dal lancio dei MagicBook 14 e 15.

Ancora non si hanno notizie sulla possibilità che lo smartphone possa godere dei servizi Google sul mercato globale, dove dovrebbe fare presto la sua comparsa sotto il nome Honor View 40 5G. Gli interrogativi restano in piedi, visto il ban imposto a Huawei e il fatto che sul mercato cinese i Google Services non sono comunque utilizzati. Vediamo però quali sono le caratteristiche estetiche e tecniche di questo nuovo telefono.

FORSE TI INTERESSA->Twitter blocca account ambasciata cinese in USA per disumanizzazione

Honor V40 5G sotto i riflettori: ecco quali sono le sue caratteristiche

Honor V40 5G
Rendering fronte/retro del V40 5G (image from GizmoChina)

Come annunciato dal Ceo, George Zhao, circa un mese fa, il V40 farà da apri pista all’attività autonoma dell’azienda. Si tratta di uno  smartphone di fascia media supportato da un chipset Dimensity 1000+ di Mediatek, sebbene i rumors delle passate settimane indicassero delle trattative con Qualcomm già state avviate. Si tratta comunque di un processore abbastanza recente da supportare il 5G. Il telefono vanta 8 giga di Ram e versioni da 128 e 256 giga di memoria. Le app girano su Android 10 nonostante Android 11 sia già funzionante.

Lo schermo è probabilmente il punto forte del dispositivo. Si tratta di un pannello OLED da 6.72 pollici, curvo ai bordi, caratterizzato da un refresh rate di 300 Hz e una risoluzione di 2676 x 1236 pixels. Nel display sono compresi il rilevamento impronta digitale e una doppia camera per selfie da 16 megapixel, con sensore di temperatura colore, inserita in un “pill” slot orizzontale posizionato in alto a sinistra.

Sul lato posteriore troviamo un sistema di tre videocamere: la principale da 50 megapixel, sensore RYYB Sony IMX766 da 1/1,56″, una ultra grandangolare da 8 megapixel e una “close up” da 2 megapixel. Autofocus laser e un flash LED unico. L’Honor V40 è alimentato da una batteria da 4,000 mAh, con ricarica veloce via cavo da 66W da 0% a 100% in 35 minuti e una wireless fino a 50 W che nello stesso lasso di tempo permette di ricaricare fino al 50%. L’interfaccia è una Magic UI 40 (la stessa del Huawei P40). Sarà disponibile in tre colori: nero, argento e rosa.

LEGGI ANCHE>>>Huawei brevetta uno smartphone con fotocamera innovativa: i dettagli

L’Honor V40 5G è stato l’ospite d’onore dell’evento lancio, ma ha avuto come co-protagonisti i MagicBook 14 e 15. Entrambi i laptop Honor montano una scheda grafica Nvidia GeForce MX450 e girano su processore di undicesima generazione Intel Core i7, che supporta il Wi-Fi 6 e raggiunge una velocità da 2400 mega al secondo.