HarmonyOS, saranno questi i dispositivi pronti a ricevere l’aggiornamento?

Trapela su Weibo una presunta lista dei dispositivi Huawei pronti ad essere aggiornati a HarmonyOS, la piattaforma software attesa al debutto il due giugno prossimo.

HarmonyOS aggiornamento
Pochi giorni per scoprire quali dispositivi riceveranno l’aggiornamento a HarmonyOS (AdobeStock)

HarmonyOS è ad un tiro di schioppo dal far il suo esordio ufficiale nella scena mobile. La piattaforma software proprietaria di Huawei sarà infatti protagonista assoluta dell’evento stampa organizzato dal produttore cinese per il prossimo due giugno, data a questo punto spartiacque per il rilancio di un brand fermo al palo dopo il pugno duro inflitto dall’amministrazione Trump.

In particolare, le rinnovate strategie di Huawei si dipaneranno lungo due principali direttrici: da un lato, l’incremento della quota d’uso di HarmonyOS; dall’altro lato, l’ufficializzazione di una moltitudine di prodotti d’alto profilo – non soltanto smartphone, ma anche tablet e indossabili – che possa contribuire al rilancio dell’azienda cinese. Proprio su tali basi acquisisce importanza miliare l’evento stampa calendarizzato per la giornata di mercoledì, giacché destinato a dar concretezza ad ambedue i programmi sui quali Huawei ha lavorato alacremente da ormai qualche mese.

Con riguardo alla presentazione di nuovi dispositivi, abbiamo già parlato in questi giorni dell’esordio di almeno tre terminali, riconducibili nello specifico a due tablet (MatePad 2 e MatePad 2 Pro) e ad uno smartwatch (il Watch 3). Un’occasione propizia, se vogliamo, per mostrare la duttilità di HarmonyOS, piattaforma per l’appunto capace di adattarsi alle peculiarità salienti di ciascun prodotto sul quale è installato.

POTREBBE INTERESSARTI>>> Huawei, stop alla produzione degli smartphone di fascia bassa

La presunta lista dei dispositivi rientranti nel programma di aggiornamento

HarmonyOS aggiornamento dispositivi
HarmonyOS potrebbe arrivare anche sugli smartwatch già in commercio (AdobeStock)

Ad esser nevralgico è tuttavia il primo richiamato punto. Sì, perché il successo della neonata piattaforma di Huawei passerà anche e soprattutto da una capillare diffusione a beneficio non soltanto dei nuovi dispositivi, ma anche e soprattutto di quelli già in commercio. In quest’ottica non sorprende l’intenzione del gigante di Shenzhen di installare HarmonyOS in almeno il 90% degli smartphone Huawei distribuiti in questi ultimi anni, sfruttando la compatibilità con il processore proprietario HiSilicon Kirin.

Di conseguenza, il prossimo due giugno dovrebbe esser svelato il programma di aggiornamento a beneficio dei dispositivi più datati, come peraltro confermato nelle ultime ore da una indiscrezione riportata dal “solito” Weibo, che ha condiviso una dettagliata lista – ancora tutta da confermare, si badi – degli smartphone, tablet e addirittura indossabili Huawei pronti ad accogliere HarmonyOS.

POTREBBE INTERESSARTI>>> Huawei e Leica, aria di crisi? Sharp potrebbe approfittarsene

A far da apripista saranno, in particolare, gli ultimi Mate 40 e Mate X2, opportunamente accompagnati dagli ex-top di gamma Mate 30 e P40. Seguiranno invece a ruota alcuni modelli della serie “Nova” – nello specifico, dalla serie cinque a quella commercializzata più di recente – mentre con riguardo ai dispositivi Honor, si segnala una estensione dell’aggiornamento a beneficio di Honor 20 e Honor 30. Volgendo infine lo sguardo agli smartwatch Huawei, potrebbero accogliere HarmonyOS gli ultimi Watch GT 2, GT 2 Pro e GT2e.

Si tratta ovviamente di indiscrezioni ancora tutte da confermare, ma siamo certi che il prossimo due giugno sarà decisivo per far chiarezza sull’argomento.