Google do nothing è l’assistant del dolce far niente – VIDEO

Google do nothing è un Google assistant che ci incoraggia a… poltrire! Chi vuole godersi appieno un momento di ozio ora può chiedere aiuto alla versione più fannullona ed irriverente dell’assistente virtuale di Alphabet. Per ora è disponibile solo in alcuni mercati.

cadbury candy bars google do nothing
Delle candy bars al cioccolato della Cadbury (image from Pixabay.com)

Un assistente virtuale che ci incoraggia a rimanere stravaccati sul divano a non fare niente. Se pensate di non averne il benché minimo bisogno avete tutta la nostra solidarietà. Eppure siamo sicuri che i più ironici fra voi si innamoreranno di Google do nothing, la versione fannullona di Google Assistant. E proprio come l’assistente virtuale ci aiuta a rimanere attivi, reperire risorse o risolvere i piccoli problemi della vita lavorativa (e non) di tutti i giorni, il do nothing ci spinge sfacciatamente a… bè, prendercela comoda e oziare.

Per cui se non avete voglia di far niente ma la cosa vi fa sentire in colpa, questa nuova declinazione dell’intelligenza artificiale di Google farà certamente al caso vostro. Si tratta di un’applicazione creata ad hoc per la campagna marketing di Cadbury, noto produttore di candy bars al cioccolato particolarmente diffuso nel Regno Unito e nei paesi del Commonwealth. Cadbury ha avviato la campagna in India. Nell’immenso mercato del Subcontinente è possibile attivare il Google do nothing tramite il comando vocale: “Ok Google, mangiamoci un 5 Star”.

POTRESTI PROVARE ANCHE>>>Apple per il 2021, in arrivo un dispositivo per la realtà aumentata

Ecco il Google do nothing all’opera: domande e risposte per fannulloni

Per tutta risposta, Google do nothing vi farà presente che non ha voglia di far niente e che aiuterà anche voi a rilassarvi. Quindi, se prima di uscire gli chiederete “Com’è il traffico?“, vi inviterà a pensare ad altro: “Il traffico sente la tua mancanza, ma se ne farà una ragione”. Ecco la replica a chi vuole sapere gli orari di apertura della banca: “Perché? La gente usa ancora le banche? Ok boomer!”. E ancora: “Come faccio a fare delle frittelle rotonde?“, “Basta con questi stereotipi – è l’esortazione di Google -, le frittelle sono buone di qualsiasi forma!”.

FORSE TI INTERESSA->Truffe su Facebook tramite pubblicità, oltre 615mila utenti hackerati

Purtroppo il Google do nothing mode è per ora solo parte della campagna pubblicitaria della Cadbury e non è attivo né da noi in Europa né negli Stati Uniti. Ma non è detta l’ultima parola: molti prodotti nascono per caso e molti altri vengono dapprima testati in alcuni mercati e quindi posizionati a livello globale. Potrebbe andare così anche per questo eccentrico alter ego del Google assistant, specialmente se riscuoterà il successo che ci si aspetta da una app così ironica e che, come amano dire gli ideatori della campagna, ci “spinge a vedere le cose in prospettiva“.