Google Chrome senza cookie, cambia il tracciamento dell’utente

Google Chrome non avrà più  i cookie, una decisione storica he certamente potrebbe dare inizio ad una rivoluzione mondiale.

Google Chrome Cookie
Google Chrome dice basta ai Cookie (screenshot)

Internet è uno di quei luoghi in cui, anche se non sembra, tutto quello che facciamo viene attentamente osservato e salvato. Infatti i motori di ricerca e non solo ci studiano, attraverso IA intelligenti e salvataggi continui di quello che facciamo, cerchiamo, vediamo, compriamo. Il tutto allo scopo di continuare a fornirci servizi e contenuti che catturano i nostri interessai, che ci spingano ad usare sempre di più le piattaforme che li raccolgono. Se cercate per diversi minuti un paio di scarpe di un certo modello una certa marca, allora siate certi che nelle ore successive continueranno ad uscire pubblicità e annunci di vendita proprio di quel modello e di quella scarpa. E’ ormai qualcosa di risaputo, che da anno permette ai siti come gli e-commerce di profilare gli utenti e così proporre delle pubblicità mirata per permetter di soddisfare le vostre esigenze. Ora però Google ha detto basta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp Web introduce una funzione a lungo richiesta: è già disponibile

Google Chrome abbandona i cookie

Google
Google barra di ricerca (Pixabay)

Il gigante della tecnologi mondiale ha appena annunciato che dall’anno prossimo, il 2022, non ci saranno più cookie su Chrome. Un modo quindi per soddisfare, in parte, l’esigenza sempre più pressante di vedere la propria privacy rispettata, con tantissimi utenti che in pratica non chiedono altro da mesi ormai. Sono sempre di più le persone che si sentono osservate, spiate, perseguitate persino dalla tecnologia moderna e dal modo in cui i cookie impattano sulla loro esperienza, con annunci mirati e specifici.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Anche Twitter lancia il “clone” di Clubhouse: sarà disponibile su Android

Google ha annunciato che la sua strategia di salvare i cookie degli utenti sarà presto completamente annullata. Tuttavia si parla soltanto dei cookie su Chrome. Questo vuol dire che le tantissime applicazioni Android, che ricordiamo è l’os di Google per smartphone, tablet e TV, continuerà a registrare le nostre preferenze. E lo faranno presumibilmente anche gli assistenti come Echo, per non parlare di Gmail. Un passo verso la privacy, ma non la rivoluzione che tutti vorrebbero.