Facebook Pay arriva nei negozi: ecco quando è previsto il debutto

Facebook si espande nell’e-commerce: ad agosto, i negozi online accetteranno pagamenti tramite la piattaforma Facebook Pay.

Facebook Pay
(Unsplash)

A due anni dall’annuncio della piattaforma di pagamenti Facebook Pay, l’azienda comincia a muovere i primi passi per implementare la funzionalità per gli acquisti online: arriverà anche sui siti web delle aziende basate su Shopify. Da agosto, i clienti statunitensi potranno avvalersi della possibilità di pagare tramite Facebook, grazie agli appositi pulsanti che verranno inseriti tra le opzioni di pagamento di molti negozi. Si potrà usufruire del servizio completando la transazione tramite carta di credito oppure con PayPal.

Il social network si inserirà così nella competizione dei servizi di portafogli digitali come Apple Pay e Google Pay: già presente sulle piattaforme di proprietà dell’azienda come WhatsApp, Instagram e Messenger, il debutto nei negozi esterni costituirà un importante ampliamento del servizio e l’estensione oltre i confini del “territorio” di Facebook.

LEGGI ANCHE >>> Internet a casa, eletto l’operatore (di gran lunga) migliore in Italia

Facebook Pay espande i servizi oltre i gruppi di amici: sempre più funzionalità per e-commerce

Facebook Pay negozi
Un’anteprima della funzionalità di pagamento Facebook Pay (Facebook)

L’ecosistema di app social ha già sperimentato l’ampliamento dell’azienda nello shopping online: la trasformazione di Instagram e Facebook con Shops per i business non è passata inosservata, ed anche WhatsApp è stata integrata di un apposito pulsante per lo shopping che consente di visualizzare i cataloghi dei rivenditori sulla piattaforma.

LEGGI ANCHE >>> Occhio a queste schermate su Instagram: potresti esser stato hackerato

Facebook Pay è stato fin’ora utilizzabile per acquistare tramite queste stesse applicazioni, inviare denaro agli utenti anche tramite donazione di beneficenza, oppure dividere un conto tra amici e inviare pagamenti al di fuori del proprio gruppo tramite codice QR. Queste funzionalità si espanderanno all’e-commerce di maggiore portata ed aumenteranno la diffusione della piattaforma, pubblicizzandone l’uso su tutto il web.