Apple rilascia la prima beta iOS 15.3 e iPadOS 15.3 agli sviluppatori: non aspettatevi novità

Disponibile al download per gli sviluppatori le prime beta di iOS 15.3 e iPadOS 15.3, ma non aspettatevi grossi stravolgimenti. Le nuove minor release saranno un ponte per le future novità di Apple?

iOS 15.3 iPadOS 15.3 aggiornamento
Apple rilascia le prime beta iOS 15.3 e iPadOS 15.3 (Unsplash)

Apple punta tutto sulla stabilità e sull’ottimizzazione software dei suoi due sistemi operativi per smartphone e tablet. Una filosofia da sempre vincente per il brand di Cupertino e ben evidenziata dalle prossime minor release destinate a trovare spazio nei prossimi mesi, forse già in occasione del lancio del chiacchierato iPhone SE di terza generazione: si tratta di iOS 15.3 e iPadOS 15.3, le cui prime beta sono già in corso di rilascio per gli sviluppatori.

Le ultime indiscrezioni lanciate dal “solito” MacRumors permettono di far definitiva chiarezza sul contenuto dei nuovi aggiornamenti software al vaglio di Apple. Le novità possono essere sintetizzate in poche efficaci battute: maggiore sicurezza e miglioramenti alle prestazioni. Per le aggiunte più particolari ci sarà invece ancora da attendere e inevitabilmente il discorso si intreccia con il futuro iOS 16, di cui ancora si conosce pochissimo. O chissà, con il prossimo iOS 15.4.

Guardando con attenzione alle build iniziali della beta di iOS 15.3 e iPadOS 15.3, emerge soltanto un riferimento alle funzionalità di Sicurezza dei bambini già inaugurate con l’ultimo iOS 15.2, nonché alcune modifiche minori all’app Podcast e alcune opzioni – in verità non ancora disponibili in Italia – relative al download automatico delle riviste in Apple News+. Per il resto nessuno stravolgimento degno di nota.

LEGGI ANCHE>>>Huawei, a me gli occhi: gli smart glasses sono pronti per il lancio

L’Universal Control arriverà con iOS 15.4?

iOS 15.3 iPadOS 15.3 aggiornamento
Occhi puntati su iOS 15.4 (Unsplash)

Nessuna menzione all’Universal Control, una delle aggiunte più interessanti annunciate da Apple durante la Worldwide Developers Conference dello scorso giugno: la sensazione è che se ne riparlerà con il prossimo iOS 15.4, di concerto con la possibilità di aggiungere carta d’identità e patente su iPhone, altra funzionalità attesa nel 2022.

LEGGI ANCHE>>>Un iPhone 13 indistruttibile: resiste perfino ai proiettili – VIDEO

Il discorso relativo alle future minor release iOS 15.3 e iPadOS 15.3 è destinato a tener banco nelle prossime settimane. A rubare la scena è d’altronde l’attuale iOS 15.2, che portato in dote il nuovo piano di abbonamento di Apple Music strutturato secondo i paradigmi esclusivi dell’assistente vocale Siri.