Apple blocca TSMC, ordinati processori a 5nm fino a gennaio

Fabbrica chip (screenshot)

Apple ha bloccato la capacità produttiva dell’enorme azienda TSMC, con un ordine davvero molto importante e enorme, che garantirà alla casa americana tantissimi processori.

I nuovi prodotti che la Apple sta lanciando e si appresta a lanciare sul mercato richiedono una potenza di calcolo davvero molto importante. La nuova generazione dei terminali della mela, infatti, promette di avere una potenza veramente molto elevata, con tante chicche dal punto di vista delle funzioni e delle applicazioni. Proprio per questo è stato necessario per il produttore di prodotti tecnologici fare anche un passo avanti sul settore hardware, oltre che software. In particolare saranno adottati dei processori a 5nm, che assicurano delle prestazioni davvero altissime con un’ottimizzazione delle risorse elevata ed impossibile per l’attuale generazioni di processori, anche di alta fascia. Sul mercato, infatti, ci sarà molto presto l’A14, che potrebbe molto presto diventare la punta di diamante della tecnologia di calcolo per tablet e smartphone.

LEGGI ANCHE —> iPhone, iOS 14 introduce pallino arancione e verde: a che serve

Apple blocca TSMC, ordinati processori a 5nm fino a gennaio

A produrre i processori A14 per Apple è una terza azienda, la TSMC. L’azienda cinese è tra le più grandi produttrici mondiali per quanto concerne i processori e si sta specializzando nella produzione di quelli a 5nm. Secondo le ultime notizie riportate da Digitimes, Apple avrebbe fatto un ordine così importante da bloccare praticamente il ciclo produttivo per i prossimi mesi. Stando alle ultime notizie, che tengono presente della velocità produttiva delle fabbriche del colosso cinese di hardware, la TSMC produrrà fino a gennaio soltanto processori a 5nm per Apple. Parallelamente, però, costruirà anche processori più grandi, a 7nm, per la PlayStation 5 di Sony. Apple userà il processore a 5n A14 sull’iPad Air di quarta generazione, l’iPhone 12 e i Mac basati su Apple Silicon.

LEGGI ANCHE —> Epic Games, i giochi della settimana: FM2020 e Watchdogs 2