Xiaomi vuole contrastare le app pericolose: introdotta una nuova funzione

Dopo una lunga attesa, finalmente Xiaomi ha introdotto una nuova funzione che andrà a contrastare le app dannose

Il problema delle app dannose continua ad essere centrale all’interno del mondo della telefonia mobile. I grandi produttori in tutto il mondo se ne stanno occupando da tempo, in maniera più o meno efficace. Proprio a tal proposito, qualche mese fa Xiaomi aveva annunciato una nuova feature denominata “Pure Mode”.

xiaomi pure mode 20220117 cellulari.it
Dopo una lunga attesa, finalmente Xiaomi ha rilasciato la nuova Pure Mode (screenshot Mi.com)

Si tratta di una modalità in grado di proteggere i device dall’installazione di applicazioni potenzialmente molto pericolose. Era il lontano settembre 2021, dopo il quale si sono susseguiti mesi di ulteriori prove e test. Qualche giorno fa, è arrivata l’implementazione ufficiale nella sua MIUI.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> WhatsApp, proteggi il tuo account da accessi non autorizzati con questi accorgimenti

Xiaomi, tutti i dettagli sulla nuova Pure Mode

xiaomi pure mode 20220117 cellulari.it
Ecco come attivarla e tutto quello che c’è da sapere a riguardo (Screenshot)

Almeno per il momento solo in Cina, la nuova Pure Mode di Xiaomi è una feature pensata dal colosso cinese per andare a contrastare tutte quelle app la cui installazione è potenzialmente molto dannosa. Se attivata, quest’ultima effettua in background sull’eventuale software che è in attesa di essere installato. Solo nel caso non vengano rilevati malware o altri elementi dannosi, si potrà procedere con le operazioni vere e proprie.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> OnePlus 6 e 6T vanno in pensione: è arrivato l’annuncio ufficiale dell’azienda

Le sue impostazioni sono 4. C’è il rilevamento virus con il monitoraggio sopracitato, il rilevamento della privacy con un controllo capillare su dati personali raccolti senza il consenso dell’utente, il rilevamento della compatibilità per far sì che non vengano scaricati software non compatibili con lo smartphone in questione e infine la revisione manuale, che permette agli utenti stessi di installare e testare le applicazioni.

Per attivare il tutto, basterà andare nelle Impostazioni e quindi aprire la sezione Pure Mode. In alternativa, poco prima dell’installazione si potrà selezionare “Attivare Pure Mode”. Partirà un controllo di sicurezza in tempo reale, con il responso che arriva in pochi secondi.