Xiaomi Mi 11 Ultra scalda i motori: prime informazioni

Xiaomi Mi 11 Ultra sarà il terzo smartphone Android top di gamma dell’azienda cinese: tra le caratteristiche tecniche spicca soprattutto la tecnologia di ricarica wireless rapida da 67W e una batteria più grande.

Xiaomi Mi 11 Ultra
La parte posteriore di Xiaomi Mi 10 Ultra (Screenshot YouTube)

Xiaomi continua a focalizzare l’attenzione sul segmento degli smartphone top di gamma. Dopo aver fatto da apripista con Mi 11 – il primo dispositivo mobile ad essere impreziosito dal chipset Snapdragon 888 ed atteso in Italia giorno 8 febbraio – il prolifico produttore cinese dovrebbe immettere sul mercato anche una inedita versione Ultra, sulla falsariga della strategia abbozzata lo scorso anno.

Si tratta, com’è noto, di uno smartphone Android in predicato di collocarsi in un gradino ancora superiore all’attuale terminale di punta, giacché contornato da aggiunte esclusive, peraltro alcune già anticipate dalla rete negli ultimi giorni.

Come evidenziato infatti su Weibo – popolare social network cinese equivalente a Facebook – Xiaomi Mi 11 Ultra dovrebbe essere il primo smartphone dell’azienda ad inaugurare la nuova tecnologia di ricarica wireless rapida a 67W, facendo perciò ancora meglio delle migliori alternative cinesi attualmente disponibili sul mercato (il rimando va soprattutto al Mate 40 pro di Huawei). Tra le aggiunte spicca altresì una batteria ancora più performante (segnatamente da 5.000mAh) e un quantitativo di memoria RAM monstre per un dispositivo mobile (almeno 16 gigabyte). Confermato invece il processore Snapdragon 888 di Qualcomm, così come un display a risoluzione QHD+ impreziosito dal supporto alla frequenza di aggiornamento a 120Hz.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Lotteria degli scontrini al via da domani: come funziona

Xiaomi Mi 11 Ultra o Xiaomi Mi 11 Pro Plus?

Xiaomi Mi 11 Ultra Xiaomi Mi 11 Pro Plus
La fotocamera del vecchio Mi 10 Ultra (Screenshot YouTube)

Se dunque v’è ormai certezza circa il lancio di un nuovo smartphone Xiaomi top di gamma, maggiori dubbi afferiscono piuttosto circa il nome commerciale scelto dalla società capitanata dall’amministratore delegato Lei Jun. Nel caso di specie, due sarebbero infatti le alternative all’orizzonte: Xiaomi Mi 11 Ultra, per l’appunto, oppure Xiaomi Mi 11 Pro Plus, etichetta per inciso che strizza l’occhio alla miglior variante dello smartphone Huawei immesso sul mercato durante lo scorso anno.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Whatsapp e i suoi segreti… a portata di dito!

La sensazione è che possa essere confermato il nome di Xiaomi Mi 11 Ultra, anche per dare una linea di continuità con il progetto dello scorso anno. L’auspicio, a questo punto, è che il prossimo smartphone Xiaomi top di gamma possa sbarcare anche in Europa, sebbene a prezzi indubbiamente importanti: vale la pena ricordare, infatti, che il precedente Mi 10 Ultra fu una prerogativa esclusiva del mercato cinese. Per saperne di più occorrerà attendere le prossime settimane, senz’altro decisive anche per chiarire la data di uscita effettiva sul mercato, comunque attesa – vale la pena precisare sin da subito – nel secondo trimestre dell’anno in corso.