Xiaomi fa sul serio, nuovi sviluppi per la sua auto elettrica a guida autonoma

Secondo quanto si legge, pare che Xiaomi voglia fare sul serio per la sua auto elettrica a guida autonoma. C’è un’importante novità

xiaomi
Nuovi sviluppi per ciò che riguarda l’auto a guida autonoma targata Xiaomi (Adobe Stock)

Non solo smartphone. L’universo Xiaomi è pronto ad espandersi ancora, con l’esordio ufficiale in un settore tutto nuovo: quello delle auto elettriche a guida autonoma. Stando a quanto si legge in rete, pare che l’azienda cinese stia pianificando di acquistare una startup basata sulla tecnologia di guida autonoma chiamata Deepmotion.

Un’operazione che in totale dovrebbe venire a costare circa 77,4 milioni di dollari. L’accordo avverrà proprio mentre la società si prepara ad entrare nel mercato dei veicoli elettrici, fa sapere GizmoChina. Dunque ci sono nuovi importanti sviluppi sulla prima auto elettrica di Xiaomi, per un progetto pronto a spiccare il volo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> iPhone troppo lento? Un curioso trucco per velocizzare i dispositivi

Xiaomi lavora alla sua auto elettrica: gli ultimi sviluppi

xiaomi
Tutto pronto per l’accordo con una startup che si occupa di tecnologie per la guida autonoma (Adobe Stock)

Con l’acquisto della startup Deepmotion, Xiaomi mette un altro tassello nel suo progetto di creazione della sua prima auto elettrica a guida autonoma.Molte fonti hanno recentemente affermato che Xiaomi sta pianificando di costruire la propria auto e la considera una decisione strategica, ma i dettagli specifici e il percorso che intende intraprendere devono ancora essere determinati” si legge nel report dello scorso giovedì.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Samsung vuole battere tutti sul tempo: Android 12 su Galaxy S21 Ultra è più vicino

Il tutto dovrebbe comunque essere sotto la guida di Lei Jun, attuale CEO di Xiaomi. Quest’ultimo aveva già in passato mostrato il suo interesse per il settore. Nel 2013 ci fu addirittura un incontro con Elon Musk, proprio per parlare di auto elettriche.

Una strategia ben precisa comunque, quella di Xiaomi. La mossa arriva infatti in un momento in cui il mercato degli smartphone affronta la stagnazione, si legge nel rapporto Al tempo stesso, il mercato dei veicoli elettrici intelligenti ha registrato un incremento di popolarità non indifferente.

Pare che anche Huawei abbia in mente una mossa di questo tipo e, negli ultimi mesi del 2021, punta ad espandere il proprio portafoglio e investirà 1 miliardo di dollari in tecnologie per auto intelligenti. In particolare, l’investimento si concentrerà sulla costruzione di componenti, comprese piattaforme software.