Xiaomi annuncia le batterie di nuova generazione: stesse dimensioni ed efficienza migliorata

Il colosso cinese Xiaomi, arrivato a dominare il mercato globale degli smartphone nel giro di pochissimi anni, continua ad investire in ricerca e sviluppo. Ad essere rivoluzionate sono questa volta le batterie dei suoi telefoni, grazie ad una nuova tecnologia da poco annunciata.

xiaomi batteria
(AdobeStock)

La batteria, uno dei componenti vitali degli smartphone e, soprattutto uno di quelli a cui gli utenti prestano maggiore attenzione al momento della scelta di un nuovo dispositivo. Per molte persone infatti, la qualità delle foto, lo spazio di archiviazione o il processore a bordo dello smartphone sono elementi del tutto secondari se paragonati alle ore di autonomia disponibili. Xiaomi questo lo sa bene em attraverso un post su Weibo, il diffusissimo social network cinese, ha annunciato in anteprima una nuova tecnologia.

L’equazione è presto detta e si preannuncia molto interessante: maggiore capacità senza la necessità di aumentare le dimensioni della batteria. Ma vediamo nel dettaglio in cosa consiste questa nuova tecnologia svelata dal colosso cinese.

Xiaomi svela una nuova tecnologia per le batterie degli smartphone: maggiore autonomia senza aumentarne le dimensioni

 

xiaomi batteria
(AdobeStock)

Tutto sta in un innovativo metodo per immagazzinare il silicio all’interno della batteria, con un conseguente miglioramento – più che tangibile – della capacità, il tutto senza modificarne le dimensioni. Un aspetto che, nell’epoca degli smartphone sempre più sottili e leggeri, si rivela cruciale. Si parla di un incremento notevole delle capacità, in grado di aumentare, sempre a parità di dimensioni, del 10% i mAh. Questo, stando a quanto esposto da Xiaomi, si tramuta nella quotidianità in 100 minuti in più di autonomia, un passo avanti di tutto rispetto.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Xiaomi lancia l’iniziativa Xiaomi Christmas: offerte e sconti sotto l’albero

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Ikea, un caricabatterie wireless mai visto prima d’ora

A contribuire a mantenere contenute le dimensioni anche un nuovo modulo di protezione meno ingombrante, affiancato ad un algoritmo di sicurezza atto a proteggere i dispositivi in caso di sovratensione o surriscaldamento. Batterie quindi più efficiente ma al tempo stesso più longeve nel corso degli anni.

Come detto però si tratta al momento esclusivamente di un annuncio, che per quanto allettante richiederà del tempo prima di poter debuttare sul mercato. Le nuove batterie andranno infatti in produzione non prima della seconda metà del 2022, per poterne dunque toccare con mano le capacità si dovrà avere ancora un po’ di pazienza.