WhatsApp, più sicurezza e più privacy per gli utenti con questa nuova funzionalità

WhatsApp sta per aggiornarsi con una funzionalità, già disponibile nella versione beta, che garantirà una maggiore sicurezza agli utenti: cambia la modalità di segnalazione delle chat indesiderate.

WhatsApp
(Adobe Stock)

È in arrivo su WhatsApp un’interessante miglioria, tra le varie nuove attesissime funzioni come la trascrizione del testo delle note audio e la cancellazione sincronizzata delle chat: si tratta della possibilità di segnalare i singoli messaggi non graditi ricevuti in chat, introdotta nella versione beta del nuovo aggiornamento. Sarà sufficiente selezionare il messaggio da segnalare e cliccare sull’opzione disponibile nel menu rapido.

LEGGI ANCHE >>> Netflix diventa gratis su Android? Sono partiti i primi test

WhatsApp, come segnalare i singoli messaggi ricevuti in chat

WhatsApp segnala messaggi
(WAbetainfo)

Attualmente è possibile effettuare una segnalazione tramite la funzione accessibile dal menu della chat; gli ultimi cinque messaggi inviati dal contatto indesiderato vengono inoltrati al servizio di supporto, e valutati nel contesto della conversazione dai moderatori che accertano le eventuali violazioni dei Termini d’Uso dell’applicazione. In caso ciò fosse confermato, il contatto verrà bloccato e la chat eliminata. Con la nuova versione sarà invece possibile inoltrare soltanto un messaggio anziché cinque, e sarà esaminato e valutato solo il messaggio incriminante.

LEGGI ANCHE >>> L’App Google si aggiorna ed è più soggettiva che mai: nuova feature “personalizzabile”

La novità è stata introdotta per garantire all’utente una maggiore privacy in seguito alle polemiche sulle troppe eccezioni della crittografia end-to-end. WhatsApp, pur ribadendo che gli utenti fossero al corrente della necessità dell’inoltro di più messaggi, ha deciso di prendere ulteriori misure per far tacere le voci critiche. Rimane da sperare però che i dati a disposizione del servizio supporto non siano troppo pochi per dare una corretta valutazione del messaggio non gradito.

La funzione è già disponibile per gli utenti beta.