L’App Google si aggiorna ed è più soggettiva che mai: nuova feature “personalizzabile”

È in arrivo una nuova feature completamente soggettiva per l’App Google. I risultati saranno personali e proposti ad hoc per ogni singolo utente

app google
Sta per arrivare un super aggiornamento personalizzabile per l’App Google (Adobe Stock)

Come di consueto, Google sta continuando a lavorare a tutte le sue app disponibili di default. L’obiettivo è rendere l’esperienza per gli utenti sempre più funzionale e personalizzata, così da poter rispondere ad ogni richiesta. Tra i vari servizi disponibili su Android, uno dei più utili ed utilizzati è senza dubbio App Google.

Già da qualche tempo, il gigante di Mountain View ci si sta concentrando con aggiornamenti continui. Diverse le nuove voci comparse all’interno del pannello delle impostazioni, con rimandi a ricerche più specifiche e mai così complete. A tal proposito, sta per arrivare una nuova funzionalità chiamata “Risultati personali“: ecco di cosa si tratta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> DAZN pigliatutto: importante partnership per espandere l’offerta sportiva

App Google introduce i “Risultati personali”: di cosa si tratta

app google
Coi “Risultati Personali” sarà tutto ancor più personalizzato ad hoc per ogni singolo utente (Adobe Stock)

Presto l’App Google diventerà ancor più soggettiva, grazie all’introduzione della feature “Risultati personali“. Come si può evincere dal nome, la nuova voce permetterà agli utenti di accedere ad un nuovo pannello che mostra proposte “in base alle informazioni del tuo account“. Si può attivare a piacimento dal toogle posto nella parte alta dell’interfaccia, e renderà le ricerche uniche e intuitive. Come spiegato da Big G, sono tre le voci inserite:

  • Previsioni del completamento automatico della cronologia delle ricerche
  • Risposte personali basate su informazioni nel tuo Account Google (es. da Gmail o Google Maps)
  • Consigli in base alle attività precedenti, come le notizie di Discover

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> OnePlus svela i piani per il futuro e dice addio alla OxygenOS

Una volta aver attivato la nuova feature, i risultati di ricerca personali selezionati da Big G verranno posizionati nella parte superiore della UI, e ovviamente saranno visibili solo a voi. Questa è soltanto l’ultima delle mosse pensate dall’azienda statunitense per migliorare l’esperienza per l’utente. E vista la mole di aggiornamenti arrivati nell’ultimo periodo, non sono da escludere ulteriori novità già a partire dalle prossime settimane.