Finalmente, WhatsApp! Il nuovo aggiornamento risolve un fastidiosissimo bug

La nuova versione di WhatsApp Beta per Android risolve finalmente un fastidiosissimo bug che ha fatto tribolare (e non poco) gli utenti.

WhatsApp Beta aggiornamento bug
Niente più bug con l’ultima versione di WhatsApp Beta per Android (AdobeStock)

Ha fatto tribolare gli utenti per diverse settimane e adesso, dopo un fitto rincorrersi di segnalazioni condite a lamentele, sembra tutto rientrato alla normalità. Il nuovo aggiornamento di WhatsApp Beta per Android mette definitivamente una “pezza” a uno dei bug più fastidiosi presenti all’interno della popolare applicazione di messaggistica istantanea.

Come dimostrano i commenti sparsi sui social, la vecchia versione dell’app era afflitta da una stortura che impediva la corretta visualizzazione dei messaggi più vecchi. Un problema di non poco conto per chi utilizza l’app per ragioni lavorative e non solo. Il bug ha interessato la versione 2.21.69 dell’applicazione sviluppata appositamente per i dispositivi Android ed è stato risolto soltanto nelle scorse ore.

Stando a quanto precisato dal “solito” WABetaInfo, specialista assoluto quando l’oggetto del contendere riguarda l’app di proprietà di Facebook, la nuova versione numero 2.21.17.1 ha il pregio di risolvere il problema di cui s’è fatto accenno qualche riga addietro. Non sembrano invece esserci novità di rilievo od aggiuntive, segno evidente della necessità di mettere una “pezza” al bug. Per le funzionalità aggiuntive bisognerà invece ancora pazientare.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Scocciatori alla larga! Questo trucco impedisce alle persone di aggiungerti ai gruppi WhatsApp

Bug su WhatsApp Beta: come risolvere

Per poter risolvere il problema della visualizzazione dei messaggi più vecchi su WhatsApp Beta per Android sarà sufficiente aprire il Play Store sul vostro smartphone e cercare la disponibilità di aggiornamenti software dell’applicazione, già in corso di distribuzione da ieri sera.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Gli smartphone Xiaomi riconosceranno i farmaci: l’ultimo brevetto del colosso cinese

Chi volesse invece sperimentare in anteprima le novità di WhatsApp potrà iscriversi al canale beta: l’intera procedura è esplicitata in questa pagina e prevedrà il download della versione beta dell’app di messaggistica istantanea.