WhatsApp, rilasciata la versione 2.20.206.7: arriva una simpatica novità

WhatsApp, rilasciato l’aggiornamento beta alla versione 2.20.206.7. In arrivo una simpatica novità per tutti gli amanti degli sticker

L’app di messaggistica numero uno al mondo è sicuramente WhatsApp. Il colosso di Zuckerberg permette ormai da anni di scambiare messaggi o contenuti multimediali con amici, colleghi o parenti in maniera veloce e assolutamente gratuita. Uno dei punti di forza del servizio è sicuramente la continua aggiunta di nuove funzionalità, che lo rendono sempre aggiornato e funzionale ai bisogni di ogni singolo utente.

Oltre ai messaggi di testo, alle note vocali o alle chiamate vere e proprie, uno degli strumenti più utilizzati dalle persone per messaggiare sono gli sticker. Immagini in miniatura semplici e facili da usare, stanno pian piano sostituendo le classiche emoji. Insieme alle varie app esterne che permettono di creare centinaia di sticker personalizzati, anche WhatsApp stessa rilascia continuamente nuovi pack molto variegati e simpatici. Ecco l’ultima novità con la versione beta 2.20.206.7

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Spotify, in arrivo un abbonamento per i podcast: costi e vantaggi

WhatsApp, in arrivo lo sticker pack Bigs e Yeti

whatsapp
Il nuovo sticker pack Bigs and Yeti (WABetaInfo.com)

Novità in arrivo su WhatsApp. Come segnalato in anticipo da WABetaInfo.com, infatti, tramite il Google Play Beta Program il colosso di Zuckerberg ha da poco rilasciato la versione beta 2.20.206.7. Al momento ancora in rolling out, la nuova versione dell’app di messaggistica permetterà a tutti gli utenti di accedere ad un nuovo sticker pack molto simpatico e variegato.

Si chiamano Bigs and Yeti e, come si evince dal nome, è dedicato ai grossi animali leggendari. Grazie a queste simpatiche faccine, sarà ancor più semplice ed intuitivo esprimere il proprio stato d’animo con un’altra persona. Il pack si va ad aggiungere alla lista delle proposte che WhatsApp continua ad aggiornare.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Zuckerberg denunciato: Whatsapp, Facebook e Instagram nel mirino dell’Antitrust