WhatsApp aggiunge una comoda novità ai messaggi audio

WhatsApp implementa un’altra utile funzionalità per il client web/desktop, a distanza di pochi giorni dalle modifiche all’interfaccia delle chat

WhatsApp sta spingendo forte sugli aggiornamenti software, come dimostrano le novità (utili e meno utili) che gli sviluppatori hanno ufficializzato soltanto nell’ultima settimana. L’app di messaggistica istantanea è insomma partita con il piglio giusto, nel tentativo evidentissimo di mantener a distanza di “sicurezza” le rivali Telegram e Signal, che pure continuano a migliorare e migliorarsi, rosicchiando importanti quote mercato all’app di Meta.

WhatsApp Desktop novità messaggi audio
Nuovi aggiornamenti sul canale beta di WhatsApp Desktop (Unsplash)

L’ultima novità introdotta da WhatsApp è stavolta dedicata alla controparte Desktop, che proprio qualche giorno addietro aveva ricevuto interessanti modifiche all’interfaccia delle chat. WhatsApp Desktop continua quindi ad esser preponderante nelle strategie del colosso americano e, per effetto del nuovo aggiornamento, sarà adesso possibile mettere in pausa la registrazione dei messaggi vocali.

Si tratta di un’aggiunta disponibile al momento nella versione beta dell’applicazione e va di fatto a completare un lavoro predisposto dagli sviluppatori sin dallo scorso agosto, quando era stata introdotta la possibilità di ascoltare i messaggi audio prima di inviarli. WhatsApp Desktop ha voluto quindi chiudere il cerchio, implementando l’utile bottone “pausa” dentro al campo dei messaggi vocali, così da bloccare e riprendere la registrazione dei messaggi vocali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Galaxy S21 FE in super sconto: a questo prezzo è da acquistare al volo

Novità WhatsApp Desktop in versione beta

WhatsApp Desktop novità messaggi audio
La nuova aggiunta disponibile su WhatsApp Desktop in versione beta (Screenshot WABetaInfo)

La funzione è stata anticipata in queste ore dal “solito” WABetaInfo, che ha condiviso una immagine di accompagnamento atta a mostrare in concreto la novità. L’abbiamo inserita nelle righe precedenti così da dar concretezza al discorso. Aggiungiamo che per sbloccare il nuovo tasto, sarà necessario essere iscritti al canale beta di WhatsApp Desktop e avere installato l’ultima versione 2.2201.2, per l’appunto apripista della novità. Siamo certi che la nuova aggiunta arriverà quanto prima anche a beneficio della controparte stabile e generalizzata, mettendo finalmente un punto esclamativo a un percorso che ha portato WhatsApp a migliorare l’esperienza di registrazione dei messaggi vocali.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> GProblemi con WhatsApp? In arrivo un metodo veloce per chiedere aiuto

Concludiamo l’articolo ricordando che la funzionalità in questione è già disponibile sin dallo scorso novembre nel canale beta di WhatsApp per iOS, mentre al momento non ci sono tracce del suo inserimento sul sistema operativo mobile Android. Una mancanza che siamo convinti verrà colmata quanto prima dagli sviluppatori.