Twitter conferma il tasto “annulla” e altre novità. Ecco quali

Twitter”, il tasto “annulla” non è l’unica novità in cantiere per il colosso del microblogging, che intende testare pubblicamente diversi servizi inediti. Scopri quali.

Twitter annulla, logo
Twitter ha in serbo diverse novità per il 2021 (image by alexander shatov on unsplash)

Tantissime novità in cantiere per gli utenti di Twitter. Fari puntati sulla funzione “annulla”, di cui si è già parlato di recente e che di sicuro è attesissima dai fan. Una svolta, a suo modo, per il social network che ha sempre puntato sulla spontaneità. E secondo le ultime indiscrezioni potrebbe continuare a farlo, almeno in larga parte, visto che le intenzioni sarebbero di proporre la feature a pagamento.

È stata ancora una volta la app tracker Jane Manchun Wong a postare un tweet riguardo al tasto “undo”. La Wong ne aveva già parlato a inizio mese (vedi sotto i due tweet correlati). Ora ha fatto notare che si tratta di un’operazione differente dalla cancellazione di un tweet, già disponibile per tutti gli iscritti, visto che subito dopo aver postato un contenuto, il tasto “annulla” progredisce sotto forma di timer. O si clicca entro qualche secondo, o il tweet viene regolarmente pubblicato.

 

Twitter, non solo il tasto “Annulla”: ecco cosa bolle in pentola

Twitter annulla Jack Dorsey
Jack Dorsey, ceo e co-fondatore di Twitter (photo from bbc.com)

TI POTREBBE INTERESSARE>>>YouTube cambia la policy sul copyright: importante update per gli utenti

Twitter ha confermato a CNet che l’opzione è in fase di test. Non si sa nulla rispetto alla timeline di rilascio, ma stando ai rumors sembrerebbe ragionevole che esca nel giro di qualche mese per gli utenti business. Inoltre, si tratta solo di una delle novità in cantiere per la società di Jack Dorsey, che ha annunciato agli investitori la volontà di testare pubblicamente diversi prodotti inediti durante il 2021.

DAI UN’OCCHIATA A—>Apple, è guerra sulla privacy: nel mirino le app cinesi che tracciano i dati

E chissà che fra questi non rientri “Space”, ovvero la risposta audio di Twitter al social Clubhouse, che nel 2020 ha aperto il promettente mercato dei social vocali. A fine febbraio, inoltre, si è parlato di Super Follows, un servizio a pagamento che permette di seguire profili vip con accesso privilegiato a contenuti esclusivi. A dar retta a quanto gira in rete, Super Follows potrebbe avere un prezzo modulare, per così dire, una specie di pay-as-you-go a seconda dei contenuti visitati. Ancora, Twitter pensa di sviluppare “Communities”, feature che ricorda da vicino i gruppi di Facebook, dove gli utenti si radunano per trattare argomenti di interesse comune.