Travel Pass, ecco quando arriverà l’app che funge da passaporto sanitario

IATA ha annunciato che il rilascio della versione stabile dell’app Travel Pass si invererà attorno alla metà di aprile per i dispositivi animati dal sistema operativo iOS.

Travel Pass passaporto sanitario digitale
Travel Pass debutterà questo mese su iOS (Getty Images)

L’intensificazione della campagna vaccinale contro il virus Sars-Cov-2 sta abbracciando alcune tematiche strettamente connesse con l’esigenza di rimetter in moto alcuni settori impattati dalla pandemia, nell’ottica di un graduale ripristino della normalità. Il rimando va soprattutto ai passaporti sanitari digitali, argomento d’attualità anche in ragione delle indicazioni provenienti dall’Europa e delle pressanti richieste delle compagnie aeree, tra le figure più colpite dall’emergenza sanitaria complice le limitazioni alla circolazione.

Il meccanismo al vaglio può essere immaginato come una sorta di lasciapassare in “salsa” tecnologica per gli spostamenti al di fuori dei naturali confini locali. Sarà sufficiente, nel caso di specie, tirar fuori dalla tasca il proprio smartphone e mostrare un vero e proprio passaporto atto a certificare l’avvenuta vaccinazione contro il Covid-19 od in alternativa l’esito negativo dei tamponi effettuati. Si tratta, in effetti, di accorgimenti che mirano a dare una sterzata ai contagi e garantire un graduale ripristino della normalità, dando altresì una boccata d’ossigeno al settore del turismo.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Diritti TV Serie A, Sky: “Ci saranno modifiche ai costi degli abbonamenti”

L’adesione di Virgin Atlantic

Travel Pass uscita
Virgin Atlantic utilizzerà Travel Pass dal 16 aprile sulla rotta Londra-Barbados (Getty Images)

Il cuore pulsante dei passaporti sanitari digitali sarà improntato sotto l’egida di “Travel Pass“, app per dispositivi mobili di cui s’è fatta carico la IATA (organizzazione internazionale di compagnie aeree con sede a Montréal, in Canada) e che farà da strumento per raggiungere l’obiettivo. In quest’ottica segnaliamo alcuni passi in avanti compiuti nello sviluppo del programma, dal momento che IATA ha annunciato l’approdo dell’app nella sua versione stabile e definitiva: a far da apripista sarà il sistema operativo iOS, con un rilascio calendarizzato già per la metà del mese in corso, mentre per i dispositivi animati da Android si dovrà pazientare per qualche altro tempo.

Come indicato dal vicepresidente dell’organizzazione internazionale per il trasporto aereo, il debutto di Travel Pass costituirà un passaggio pressoché decisivo nell’ottica della diffusione dei passaporti sanitari digitali, sebbene non l’unico. Per dirla con parole più semplici, messo a disposizione lo strumento, occorrerà far fronte ad una massiccia adesione da parte degli attori interessati, ossia le compagnie aree, gli aeroporti e gli Stati.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Offerte Galaxy S21, Samsung torna alla carica con il buono sconto

Su questa base appare quantomeno incoraggiante quanto annunciato da Virgin Atlantic, compagnia area pronta ad utilizzare Travel Pass sulla rotta Londa-Barbados. La data chiave sarà quella del 16 aprile e l’auspicio è che tale mossa possa trovar presto larghi consensi, anche nell’ottica di una fruizione poco caotica e quantomeno lineare per i consumatori.