Bollette in modalità digitale, che risparmio all’anno: come si attivano

Secondo uno studio, le bollette in formato digitale porterebbero ad importanti risparmio nell’arco dei 12 mesi. Ecco come si attivano

bollette formato digitale
Bollette in formato digitale, importante risparmio ogni anno (Adobe Stock)

Al giorno d’oggi, le bollette in formato digitale sono ormai diventate una realtà consolidata. Sono tantissimi i cittadini che hanno deciso di abbandonare definitivamente la soluzione cartacea per abbracciare quella elettronica. Secondo quanto riferisce uno studio portato avanti da SoStariffe.it, i benefici sono molteplici.

Oltre al risparmio della carta e quindi ad un importante aiuto dal punto di vista ecosostenibile, i vantaggi sono anche tangibili nel portafogli di ogni singolo cittadino. Solitamente infatti, le compagnie inseriscono 2 euro di commissione aggiuntiva, da aggiungersi alla spesa di ogni singola bolletta. Calcolando che un utente medio riceve in media 18 bollette cartacee l’anno, il risparmio complessivo nell’arco dei 12 mesi è di ben 36 euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Diritti TV Serie A, Sky: “Ci saranno modifiche ai costi degli abbonamenti”

Bollette in formato digitale, cosa sono e come attivarle

bollette formato digitale
Ecco cosa sono e come attivarle in maniera semplice e veloce (Adobe Stock)

Le bollette in formato digitale non sono altro che la versione in formato pdf della tradizionale fattura cartacea. Soluzione che negli ultimi anni ha preso sempre più piede, viene incentivata dalle compagnie stesse al momento della stipulazione di un contratto. In genere, viene inviata direttamente nella casella di posta elettronica personale indicata, oppure è consultabile online sul sito della compagnia stessa.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Uomo su Marte entro il 2054, Nuwa accoglierà un milione di persone

Tra i tanti vantaggi, non è possibile perderla – come potrebbe succedere con la carta – e non è soggetta né ad ingiallimenti né ad usura. Inoltre, è sempre reperibile sul sito web della compagnia ed è una scelta ecosostenibile. Infine, come rilevato da uno studio di SoStariffe.it, ci sono anche risparmi effettivi che in media arrivano anche a quota 36 euro annui.

Ma come fare per attivarle? In realtà, dipende molto dalla compagnia che invia la bolletta. Solitamente, basta avvalersi dei canali di comunicazione messi a disposizione e – con l’aiuto di un operatore – lo switch avverrà in tempo celeri. Ci si può quindi recare presso il negozio fisico, ma anche contattare il servizio clienti telefonico. Alcune aziende permettono di fare il tutto online, accedendo direttamente all’area clienti.