TikTok aggiorna la privacy per proteggere gli utenti più giovani

TikTok aggiorna la politica sulla privacy per tutelare maggiormente i minori: account privati fino ai 15 anni e contatti limitati fino ai 18. Accordo con un’azienda che si occupa di contenuti appropriati per i più giovani.

Logo TikTok nuove regole privacy
TikTok inaugura i nuovi privacy settings (image from pixabay.com)

TikTok annuncia un giro di vite sulla privacy. Il social network di ByteDance ha deciso di rafforzare la tutela dei minori, per dare una risposta più adeguata al largo seguito che ha presso i più giovani. Nel 2019, la Federal Trade Commission (FTC) ha infatti condannato TikTok a pagare 5,7 milioni di dollari per aver violato la legge americana sulla privacy dei ragazzi.

L’indagine della FTC aveva svelato che l’allora Musical.ly aveva raccolto informazioni personali di ragazzini under 13 senza il consenso dei genitori. Non esattamente un punto di merito per un social. Proprio a causa di quella condanna, TikTok aveva aggiornato il proprio funzionamento, con contenuti definiti appropriati per l’età e account privati. Questa policy, ora, verrà estesa oltre i 13 anni.

PROVA A LEGGERE>>>TikTok sfrutta il sensore LiDAR dell’iPhone 12: cosa si può fare

TikTok più child-friendly: ecco le nuove regole per i membri più inesperti

D'Amelio Sisters
Le sorelle Charli Dixie D’Amelio, due star di TikTok (image by Priyanka Pruthi is licensed under CC BY 3.0)

Ma vediamo più nel dettaglio cosa i più piccoli potranno fare sul loro account di TikTok. Gli utenti nella fascia d’età tra i 13 e i 15 anni saranno uniformati ai più piccoli. I loro account saranno privati di default, avranno accesso solo a contenuti appropriati, non potranno postare video al di fuori della loro cerchia di amici, e comunque nessuno potrà scaricarli.

Inoltre, non saranno più disponibili features di condivisione video come il duet e lo stitch fino ai 16 anni compiuti, quando comunque le funzioni saranno utilizzabili solo con amici. Gli over 16 potranno anche scegliere di far scaricare i propri video. Per assicurare ai più piccolini un’esperienza sicura, TikTok ha stretto una partnership con Common Sense Network, una media company che fornisce contenuti adatti ai minori di 13 anni.

TI POTREBBE INTERESSARE->Parler vittima di attacco hacker: rubati 70 terabyte di dati degli utenti

Nel 2020, TikTok ha introdotto la possibilità per i genitori di monitorare l’attività social attraverso il Family Pairing. Un provvedimento a lungo invocato dalle famiglie e dalle istituzioni preoccupate per i giovani. La svolta sulla privacy dei minori entrerà in vigore con effetto immediato e ha già ricevuto il plauso di molte associazioni che si occupano di privacy e ragazzi. Secondo gli ultimi dati diffusi dalla piattaforma di video-sharing, il 60% dei suoi utenti sono compresi nella fascia d’età tra i 16 e i 24 anni. Non può essere un caso nemmeno il fatto che molti superstar di TikTok sono loro stessi teenagers.