In arrivo la t-shirt smart con 5G: la nuova frontiera degli indossabili

Dalla collaborazione di AccYouRate e ZTE nasce la t-shirt smart con 5G che monitora i parametri vitali, presentata al Mobile World Congress.

Maglietta smart
(AccYouRate.com)

Non solo smartwatch: la tecnologia wearable, ovvero i dispositivi indossabili, si espande fino alle magliette come la t-shirt smart presentata al Mobile World Congress di Barcellona. Nata dalla collaborazione di ZTE e AccYouRate, il gruppo che ha prodotto la mascherina REDx Mask con filtro a funzionamento meccanico intercambiabile, la t-shirt intelligente con 5G integrato monitora in tempo reale i parametri biovitali di chi la indossa.

La t-shirt è concepita come un “abilitatore tecnologico per la fruizione di servizi innovativi” ed un dispositivo di protezione, soprattutto in aiuto di chi soffre di condizioni di salute particolari: il controllo di ECG e l’analisi del respiro, temperatura e sudorazione sono regolabili a seconda delle necessità e preferenze personali da definire in appositi protocolli, ed il monitoraggio delle variazioni di postura con geolocalizzazione ed alert in tempo reale consentono il soccorso immediato in caso di emergenza.

LEGGI ANCHE >>>  5G, 1.8 miliardi di utenti entro il 2025: i dati della GSMA

Il futuro dei dispositivi indossabili: sempre più accessori smart in arrivo

AccYouRate t-shirt smart
I maggiori componenti dei dispositivi wearable (Accyourate.com)

AccYouRate ha progettato la t-shirt per integrare la tecnologia 4G e 5G ultraveloce ZTE per la connessione Bluetooth, in funzione della trasmissione dei dati su cloud o app. In cotone con lavorazione in bio-ceramica, è dotata di sensori fabbricati sul tessuto per il monitoraggio dei segnali vitali, che vengono rilevati da una centralina che li raccoglie per la registrazione e trasmissione, con uno storage di 10 ore di segnale tracciato (con MicroSD).

Il gruppo non ha intenzione di fermarsi alle magliette: maniche, solette, guanti, polsiere e fasce smart sono già in lavorazione. Monitoraggio del sonno, della postura, dei sintomi dello stress saranno la nuova sfida delle tecnologie wearable, resa possibile dal materiale utilizzabile per tutte le applicazioni. Il polimero non ostacola la rilevazione dei segnali, e la collaborazione con ZTE consentirà una connessione ancora più veloce per le segnalazioni e l’archiviazione dei dati.

LEGGI ANCHE >>> iPad con display in formato maxi? Apple si interroga sul futuro dei suoi tablet