Smartphone e tablet sempre connessi, anche in estate: boom di download di app

Gli utenti e i dispositivi mobili, un connubio inseparabile anche in vacanza, come dimostra l’ultima indagine di Sensor Tower.

Smartphone tablet estate vacanza
Smartphone e tablet sempre in tasca e nello zaino, anche in vacanza (Unsplash)

Gli smartphone e i tablet ci accompagnano costantemente in ogni periodo dell’anno e il discorso può ben estendersi anche al periodo estivo, da sempre foriero di vacanze e relax. L’ultima indagine promossa da Sensor Tower mostra l’indispensabilità di tali strumenti, perennemente nelle nostre tasche (o negli zaini) persino in quei frangenti dove invece dovremmo un po’ “disintossicarci” dai ritmi frenetici della quotidianità e godere di un meritato periodo di riposo.

In base ai numeri raccolti dalla fonte, nel terzo quarto dell’anno in corso sono stati scaricati 35,7 miliardi di app in tutto il mondo. Una cifra certamente considerevole e a tratti impressionate, sia pure in leggero decremento rispetto a un 2020 dominato dalle restrizioni per fronteggiare l’emergenza pandemica: a contribuire a tale quantitativo è soprattutto il download tramite Google Play, a fronte di 27,6 miliardi di applicazioni scaricati dai dispositivi Android.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Apple AirPods, a Cupertino si pensa alla salute dei suoi clienti

Il successo delle app giochi

Smartphone tablet estate vacanza
Tra le app più scaricate ci sono anche i giochi (Unsplash)

Ma quali sono le app di maggiore successo? L’indagine di Sensor Tower mostra anche questo spaccato, confermando il successo di TikTok: è la prima app a raggiungere i 3 miliardi di download combinati da App Store e Google Play, nonché la più scaricata per il quinto trimestre consecutivo. Seguono a ruota in Europa i “classici” WhatsApp, Instagram, Telegram, Facebook e Messenger, applicazioni ormai presenti sui dispositivi della maggior parte dei consumatori.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Google Stadia migliora il gaming su iOS con una comodissima novità

Se i dati confermano in modo inequivocabile la popolarità assunta dalle app di messaggistica, dall’altro lato non va neppure sottaciuto l’interesse degli utenti verso il settore dei videogiochi, anch’esso prevedibilmente in calo rispetto allo scorso anno. Tra i titoli più in voga citiamo Count Masters, medaglia d’oro nel Vecchio Continente, affiancato da Fidget Toys Trading e My Talking Angela 2. Un po’ più distante, invece, Pokémon Unite, comunque pienamente dentro alla top dieci degli store mobile.