Le potenzialità dell’AirTag: il tracker di Apple è riuscito a rintracciare l’auto rubata

Sono numerosi i casi di utilizzo di AirTag per recuperare oggetti rubati e l’ultima vicenda occorsa in America dimostra tutte le potenzialità del piccolo accessorio di Apple.

AirTag recuperare oggetti rubati
La poliedricità di AirTag (Unsplash)

AirTag è il classico esempio di come la tecnologia riesca spesso a combinare l’utilità e la praticità, con risvolti anche apparentemente impensabili. Il piccolo dischetto proposto a buon mercato è stato pensato da Apple per tracciare tutto ciò che ci circonda, ma volendo ha dimostrato di tornare utile per il recupero degli oggetti smarriti a seguito di un furto. Lo abbiamo visto qualche tempo fa a proposito dell’esperimento condotto dai ragazzi di Bikespeeds e il discorso torna prepotentemente in auge proprio in queste ore, con risvolti stavolta reali e concreti.

LEGGI ANCHE >>> L’anti-CSAM di Apple è sempre al centro delle polemiche: “È una tecnologia pericolosa”

La vicenda raccontata da un utente di Reddit

AirTag recuperare oggetti rubati
AirTag protagonista nell’ultimo caso occorso a Chicago (Unsplash)

Come raccontato infatti da un utente di Reddit, l’AirTag di Apple ha contribuito al ritrovamento di un auto rubata. La vicenda è stata raccontata dallo stesso protagonista e dimostra tutte le potenzialità del piccolo accessorio presentato dall’azienda di Cupertino, anche grazie alla capillare rete Dov’è. L’uomo era uscito di casa intorno alle tre del mattino, ma la sua autovettura, una Subaru Forester del 2010, era sparita. Dopo aver sporto regolare denuncia davanti alla polizia, si è accorto che uno degli AirTag in suo possesso (ne aveva comprati ben quattro), era rimasto dentro all’automobile. A quel punto, ha attivato il meccanismo congegnato da Apple, impostando l’AirTag nella modalità smarrito, e atteso la ricezione della notifica di localizzazione, arrivata in circa 10 minuti: l’auto era stata contrassegnata nei pressi di un sobborgo di Chicago.

LEGGI ANCHE >>> Volantino Euronics: sconti e pure bonus tv, una doppietta da non perdere

Recatisi sul posto, gli agenti della polizia non solo sono riusciti a recuperare l’auto, ma anche arrestare in flagranza il colpevole del reato. Una vicenda che si è dunque conclusa positivamente e che conferma, una volta in più, le potenzialità del piccolo tracker di Apple. “Senza l’AirTag non sarei mai riuscito a recuperare la mia auto“, ha affermato con orgoglio l’utente di Reddit.