Apple AirPods, a Cupertino si pensa alla salute dei suoi clienti

Qualunque cosa faccia, Apple pensa sempre alla salute ed al benessere dei suoi clienti, oltre che ovviamente al guadagno. E lo stesso sta facendo con gli AirPods, i dispositivi auricolari che sono diventati un must per chi ha l’iPhone.

AirPods (Adobe Stock)
AirPods (Adobe Stock)

L’idea di Apple è di far diventare gli AirPods dei dispositivi sanitari, in particolare potrebbero essere lavorati per diventare degli apparecchi acustici e anche misuratori di temperatura, oltre che avere altre funzioni.

Infatti funzionerebbero sia come termometro in-era e anche come apparecchio che emette avvisi relativi alla postura di chi li indossa. Naturalmente non è una cosa data per assodata, Apple al momento ci starebbe ancora pensando, il progetto sarebbe ancora lontano dall’essere messo in cantiere.

Apple vuole trasformare gli AirPods in un dispositivo sanitario

Apple (Adobe Stock)
Apple (Adobe Stock)

L’Original Equipment Manifacturer (OEM) Team di Cupertino sta lavorando alacremente per trovare nuovi modi di far diventare gli AirPods un dispositivo sanitario, sia per migliorare l’udito di chi ci sente poco e male, sia per misurare la temperatura o monitorare la postura.

LEGGI ANCHE >>> Lo scontrino digitale in PDF diventa legale: ecco cosa cambia

Insomma una specie di SmartWatch che però funziona attraverso le orecchie e gli auricolari che si utilizzano per ascoltare musica e parlare al telefono. A rivelare il progetto di Apple è stato il Wall Street Journal, che ha avuto modo di leggere i progetti.

LEGGI ANCHE >>> Frodi informatiche, è ancora allarme: arrestata a Genova una 40enne russa

Al momento l’Apple Watch è l’unico dispositivo di Apple che serva in qualche modo da dispositivo sanitario, grazie alle funzioni di monitoraggio di tutta una serie di funzioni corporee come la frequenza cardiaca e molte altre.

Invece adesso l’azienda di Cupertino non solo sta lavorando a migliorare gli AirPods per farli diventare un dispositivo medico-sanitario, ma anche per trasformare gli iPhone in macchinari capaci di diagnosticare la depressione e il declino cognitivo.

Per quanto riguarda gli AirPods, non è ancora chiaro se effettivamente Apple voglia cambiare del tutto le funzionalità degli auricolari in merito alle funzioni sanitarie, o se invece vogliano commercializzare le funzionalità di miglioramento dell’udito esistenti degli auricolari come apparecchi acustici. Gli auricolari AirPods Pro, device di fascia alta di Apple, offrono già features per migliorare l’udito, incluso il “potenziamento della conversazione“, lanciato la scorsa settimana, che aumenta il volume e la chiarezza delle persone di fronte a chi lo indossa.

Anche se per adesso non si prevede che queste funzionalità vengano lanciate, nemmeno da qui a un anno, di parla comunque di prototipi per AirPods, in lavorazione, in grado di rilevare la temperatura corporea interna di chi li indossa dall’orecchio, secondo i documenti esaminati dal Journal.

Le nuove cuffie hanno sensori di movimento negli auricolari e avvisano gli utilizzatori di piegarsi e migliorare la loro postura.