Sex and the City Revival, ci saranno ben sei nuovi personaggi

Altre sei nuove presenze verranno aggiunte al cast di Sex and the City: And Just Like That… il revival dell’amato progetto

sex and the city
Sex and The City, annunciati sei nuovi personaggi nel revival (screenshot YouTube)

Sarah Jessica Parker, Cynthia Nixon e Kristen Davis sono pronte a tornare a vestire i panni di Carrie Bradshaw, Miranda Hobbes e Charlotte York. Le tre amatissime protagoniste di Sex and the City faranno parte di And Just Like That… il revival dello show televisivo trasmesso su HBO dal 1998 al 2004.

Sale l’attesa dei milioni di fan sparsi in tutto il mondo, vogliosi di rivedere le loro beniamine tra le vie di New York. Intanto, arrivano nuovi dettagli sugli episodi che verranno prodotti per HBO Max e che usciranno nei prossimi mesi. Pare che il team di autori – guidato dallo showrunner Michael Patrick King – abbia in mente di inserire ben sei nuovi personaggi.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fortnite si lancia sull’NBA e su Hollywood: pronte due nuove skin

Sex and the City Revival, quali saranno i nuovi personaggi

sex and the city
Ecco qual è l’idea del team di autori sul Revival dello show evento (screenshot YouTube)

Una decisione volta ad offrire una rappresentazione più realistica della società contemporanea a New York: è questo l’intento del team di autori di Sex and the City: And Just Like That…, che ha annunciato l’arrivo di sei nuovi personaggi. Mancherà Antonella Alessandro, l’attrice che ha interpretato Samantha Jones nella serie TV principale, ed è anche per questo che si è deciso di colmare il vuoto in maniera innovativa. Delle new entry, infatti, ben tre rappresenteranno la diversità.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Sito del Ministero del Lavoro, i dati sensibili dei cittadini facilmente violabili

Attrici di diverse origini etniche, che andranno ad accompagnare Carrie, Miranda e Charlotte per le strade della Grande Mela. “La produttrice Sarah Jessica Parker e Michael Patrick King stanno lavorando per raccontare una storia vera sull’essere una donna di cinquant’anni a New York. Non ci sarà il personaggio di Samantha, ma credo sia naturale il fatto che le amiche di quando hai trent’anni potrebbero non esserci raggiunti i cinquanta” ha raccontato Casey Bloys, capo di HBO, sull’assenza di Kim Cattrall.

Non volevamo una storia con autori totalmente bianchi e un cast poco rappresentativo di quella che è la comunità di oggi a New York. Siamo consapevoli del fatto che bisogna rappresentare una realtà esistente” ha poi aggiunto la stessa Bloys.