Sbloccare l’iPhone con la mascherina, con iOS 14.5 si può: ecco come fare

È arrivato iOS 14.5, e con esso le tante novità annunciate da Apple. Ecco cosa bisogna fare per sbloccare l’iPhone con la mascherina

sbloccare iPhone mascherina
Sbloccare l’iPhone con la mascherina, grazie ad iOS 14.5 si può (Adobe Stock)

Probabilmente avrete già aggiornato il vostro iPhone alla versione 14.5 di iOS e, se ancora non lo avete fatto, il consiglio è di provvedere subito. Vi basta andare nelle Impostazioni e quindi su Aggiornamento Software per scaricare e installare il tutto. Le novità introdotte dal colosso di Cupertino sono veramente tante, e tra queste c’è la possibilità di sbloccare l’iPhone con la mascherina.

Si tratta di un update che era quantomai necessario. Dallo scoppio dell’emergenza pandemica, milioni di utenti in tutto il mondo hanno iniziato a chiedere a gran voce questo tipo di modifica. Le mascherine sanitarie sono ormai entrate a far parte del nostro quotidiano, e quando siamo fuori casa è praticamente impossibile non indossarne una. Ecco cosa bisogna fare per attivare subito la nuova feature.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Zoom lancia finalmente Immersive View: ecco come attivare la funzione

Sbloccare l’iPhone con la mascherina, cosa bisogna fare

sbloccare iPhone mascherina
Tutti i passaggi da seguire per attivare la nuova feature (Adobe Stock)

Se avete già aggiornato l’iPhone ad iOS 14.5, potete attivare la funzione per sbloccare lo smartphone con indosso la mascherina in pochi secondi. Vi basterà infatti andare in Impostazioni e quindi ID Viso e Passcode. Qui dovrete scorrere fino in fondo, dove troverete Sblocca con Apple Watch. A questo punto, la funzione sarà attiva sia sul telefono che sull’orologio. Ma come funziona il tutto? Ogni qualvolta che il Face ID dell’iPhone vi vede, manda una notifica al wearable chiedendo l’autorizzazione allo sblocco dell’iPhone.

FORSE TI INTERESSA ANCHE >>> Smart working prorogato, il decreto Riaperture lo estende per altri 3 mesi

Tenendo premuto il tasto di blocco su Apple Watch, invece, il telefono ferma immediatamente il processo e chiede un codice di accesso. Il vantaggio è sotto gli occhi di tutti, e potrà essere utilizzato in tantissime occasioni diverse.

Questa è solo una delle tantissime novità introdotte da Apple con iOS 14.5. Vi abbiamo parlato ieri delle nuove Emoji aggiunte, insieme alle novità di Siri e al supporto per AirTag e Dov’è. Il consiglio è quello di procedere immediatamente con l’aggiornamento del sistema operativo, così da poter metter mano in maniera diretta a tutte le modifiche.